facebook twitter rss

Moto Club Lion, addio
al finale del Supercross

MOTOCROSS - Andrea Testella e Mattia Riottini, piloti del sodalizio motoristico di Montegranaro votati alla specialità, dovranno infatti subire un intervento chirurgico al ginocchio che li costringerà inevitabilmente alla resa forzata dalla coda di stagione del prestigioso circuito nazionale
giovedì 16 Agosto 2018 - Ore 14:44
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Due infortuni, entrambi al ginocchio, in quota ad Andrea Testella e Mattia Riottini hanno inciso sulla scelta del sodalizio veregrense di rinunciare alla coda della competizione nazionale del Supercross.

Sono infatti ben dieci le edizioni, corrispondenti ad altrettante stagioni sportive, onorate in toto dal Moto Club Lion, sempre a ben  distinguersi nella manifestazione a tinte tricolori, ma le condizioni di salute di due dei migliori piloti indirizzati agli sterrati supercross ne hanno inevitabilmente sentenziato la preventiva bandiera bianca alla viglia della ripartenza.

Testella e Riottini, votati alla specialità in esame, dopo gli interventi chirurgici agli arti interessati torneranno in sella alle moto soltanto nella successiva annata agonistica.

Ai cancelletti delle ultime tre gare Supercross non ci saranno pertanto portacolori alcuno dello storico club motoristico di Montegranaro. 

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X