facebook twitter rss

Lutto e cordoglio a Porto San Giorgio:
se n’è andato Franco De Noto

PORTO SAN GIORGIO - Per anni sagrestano delle chiese di San Giorgio, delle Anime sante, del Rosario. 'Anima' del ricreatorio San Giorgio. Il ricordo del vicesindaco Francesco Gramegna: "Con lui se ne va una parte della storia cittadina". I funerali domani alle 16 nella chiesa di San Giorgio. Oggi dalle 17 camera ardente alla chiesa del Rosario
martedì 16 Ottobre 2018 - Ore 15:52
Print Friendly, PDF & Email

Franco De Noto

Si è spento questa mattina Franco De Noto. E sulla città di Porto San Giorgio cala un velo di lutto e cordoglio. De Noto, infatti, era amato da tutti i suoi concittadini e stimato per l’amore che nutriva nei confronti della sua Porto San Giorgio. Si è spento, si diceva, questa mattina, all’età di 84 anni, a Montegranaro, dove era ricoverato. Lascia la moglie Vittoria e i figli Marco e Massimo. Ex operatore ecologico, impegnato nel sociale come pochi altri nella vita cittadina.

Lo ricorda con affetto il vicesindaco Francesco Tota Gramegna: “Per me era come un padre. E’ stato per anni il sagrestano delle chiese di San Giorgio, delle Anime Sante e del Rosario. Quindi era anche il custode del santo che, ricordo, venerava in maniera quasi viscerale. Viveva al ricreatorio San Giorgio. E lì ha sempre preso parte a tutte le attività dell’Azione cattolica, degli Scout e del ricreatorio stesso. Casa sua era sempre aperta, a tutti. Ricordo che con la moglie Vittoria cucinava per i campi scuola, per gli incontri. E questo solo per ricordare uno dei dettagli della sua vita dedicata alla comunità sangiorgese. Ci ha visti crescere, e ha seguito la nostra crescita. Sempre disponibile a dare una mano, viveva con intensità e passione la parrocchia. E tutto senza percepire alcun compenso. Oggi, con lui se ne va una parte della storia di Porto San Giorgio, un esempio di umiltà, accoglienza, bontà e semplicità. Oggi ci ha lasciati ma il suo ricordo vivrà per sempre in tutti noi”.

I funerali si terranno domani pomeriggio alle 16 nella chiesa di San Giorgio. Intanto oggi pomeriggio, alle 17, sarà allestita la camera ardente nella chiesa del Rosario. E la famiglia ha chiesto “non fiori ma offerte alla Croce azzurra”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X