facebook twitter rss

Ponte di Rubbianello, Articolo 1 Mdp
striglia la Provincia di Ascoli:
“Ricostruire immediatamente”

POLITICA - Alessandro Del Monte e Paolo Perazzoli, rispettivamente coordinatori provinciali di Articolo 1 - Mdp di Fermo ed Ascoli Piceno, sollecitano anche la Regione e l'assessore Cesetti
domenica 21 ottobre 2018 - Ore 11:41
Print Friendly, PDF & Email

“Il 2 dicembre del 2013 a causa delle eccezionali precipitazioni e della conseguente piena del Fiume Aso cederono alcune campate del ponte tra Rubbianello e Montefiore dell’Aso interrompendo il collegamento tra i territori delle province di Ascoli Piceno e Fermo”. A ripercorrere le tappe della vicenda sono Alessandro Del Monte e Paolo Perazzoli, rispettivamente coordinatori provinciali di Articolo 1 – Mdp di Fermo ed Ascoli Piceno.

“A seguito del crollo le Amministrazioni Provinciali interessate si attivarono prontamente per acquisire il finanziamento regionale necessario alla sua ricostruzione, tant’è che nel 2014 sottoscrivevano una convenzione con la quale la Provincia di Fermo si impegnava a redigere il progetto preliminare mentre delegava la Provincia di Ascoli Piceno ad espletare le procedure per l’appalto dell’opera e la direzione dei lavori. Sebbene nel 2015 si svolgesse la gara d’appalto e nel 2017 venisse approvato il progetto esecutivo, i lavori non sono ancora iniziati. Un tempo lunghissimo che, a prescindere dalle motivazioni, non può trovare scusanti, in quanto l’assenza di tale collegamento fondamentale ha determinato pesanti disagi e danni economici ai cittadini nonché alle attività agricole, produttive e commerciali della zona”.

I coordinamenti provinciali di Articolo 1 – Mdp di Fermo ed Ascoli Piceno condividono la preoccupazione dei sindaci di Monterubbiano, Montefiore dell’Aso e dei cittadini della Valdaso e sostengono con decisione la necessità di una ricostruzione immediata.

“Sollecitiamo l’Amministrazione Provinciale di Ascoli Piceno ad agire rapidamente al fine di dare il via ai lavori e qualora non ci fossero le condizioni per darvi corso, perdurando le difficoltà, chiedono alla Regione di farsi carico del problema avendo acquisito dal 2017 la proprietà delle strade ex Anas, tra cui la Valdaso sulla quale ricade il ponte crollato. Invitiamo altresì l’assessore regionale Fabrizio Cesetti a proseguire nel suo attuale impegno circa la problematica, essendosi battuto da presidente della Provincia di Fermo insieme all’intera Amministrazione provinciale per la ricostruzione del ponte”.

“Il consigliere regionale di Articolo 1 – Mdp, Gianluca Busilacchi – concludono Del Monte e Perazzoli – al fine di sollecitare la ricostruzione, monitorare costantemente l’evolvere della situazione ed evitare che si perda il finanziamento, assumerà impegno nel seguire sul piano istituzionale la questione. Come extrema ratio, nel caso non si riuscisse a pervenire ad alcuna positiva soluzione, chiediamo che la Regione Marche si avvalga della propria titolarità”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X