facebook twitter rss

Vittorio Lattanzi conquista il premio Macchianera,
è sua la miglior fictional news dell’anno

PORTO SANT'ELPIDIO - "Decisivo l'endorsement della Isoardi - commenta ironico Vittorio Lattanzi tornato a casa dopo la vittoria - del resto non c'é 12 senza 13. Ora vorrei condurre la Prova del Cuoco per farli tornare insieme"
lunedì 12 Novembre 2018 - Ore 13:34
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Vittorio Lattanzi ce l’ha fatta, è suo il miglior articolo satirico, più esattamente fictional news, dell’anno.  Con  il titolo per Lercio “Rimini, la Isoardi va troppo al largo col pedalò e Salvini le nega i soccorsi”  l’autore satirico  di Porto Sant’Elpidio di è aggiudicato il Macchianera Award, riconoscimento, che nel corso degli anni è diventato il punto di riferimento per il mondo di internet e che ogni anno premia personaggi e siti preferiti del web italiano.

Un titolo che ha letteralmente spopolato con migliaia di condivisioni sul web. Da qui l’ascesa verso la finale e il trionfo di sabato sera al teatro Morlacchi di Perugia dove  Vittorio Lattanzi ha avuto la meglio ‘contro’ altre nove battute di colleghi titolisti del celebre sito oltre che di altre realtà.  Una serata che ha visto, ancora una volta, la grande affermazione del sito satirico Lercio che si è aggiudicato, per il quarto anno consecutivo, anche il premio come miglior sito di satira italiano.

Con i riconoscimenti di sabato scorso la squadra di Lercio raggiunge un totale di 13 premi Macchianera conquistati.

“Decisivo l’endorsement della Isoardi – commenta ironico Vittorio Lattanzi tornato a Porto Sant’Elpidio dopo la vittoria – del resto non c’é 12 senza 13. Ora vorrei condurre la Prova del Cuoco per farli tornare insieme”

 

 

 

 

L’elpidiense Vittorio Lattanzi tra i finalisti del premio Macchianera con il suo titolo su Lercio: ECCO COME VOTARE

 

Rimini, la Isoardi va troppo al largo col pedalò e Salvini le nega i soccorsi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X