facebook twitter rss

Auto pirata piomba in piazza Garibaldi
inseguita dalla polizia locale

PORTO SANT'ELPIDIO - Una vettura entra nell'area pedonale circolando ad alta velocità, inseguita dai vigili, riesce a scappare ma è stata immortalata dalla videosorveglianza
domenica 14 Luglio 2019 - Ore 19:08
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Ha spaventato i passanti che si trovavano in piazza Garibaldi nella tarda serata di ieri, un’auto che si è introdotta all’interno della zona pedonale, per poi girare ad alta velocità tra i pedoni, prima di riprendere la strada ed allontanarsi. La vettura, tallonata dalla Polizia locale in un inseguimento partito da via Canada, è riuscita ad entrare da via Piave, approfittando dei paletti dissuasori che erano rimasti abbassati per un malfunzionamento, creando un varco nella zona vietata ai veicoli. Riuscita anche perché la polizia locale, per evitare che l’automobilista in fuga continuasse a viaggiare a folle velocità, forse hanno alzato il piede dall’acceleratore proseguendo le ricerche con altri metodi. Sono stati comunque attimi concitati, anche perché il veicolo, pur trovandosi in una zona interdetta al traffico, stando al racconto di chi si è trovato sul posto, non ha fatto nulla per evitare pericoli, anzi avrebbe proceduto ad andatura sostenuta. 

Rivedendo le telecamere presenti in piazza Garibaldi, però, la vettura sarebbe stata chiaramente individuata e sono in corso gli accertamenti del caso, per individuare la persona alla guida. “Stavo per tornare a casa ieri sera quando sono stato avvisato di quanto accaduto in piazza – fa sapere l’assessore alla sicurezza Vitaliano Romitelli – Sono rimasto in contatto con la polizia locale, non sono riusciti a bloccare l’auto immediatamente, ma dalla videosorveglianza e dalle testimonianze dei presenti ci sono elementi per l’individuazione. Si tratterebbe di una Fiat Bravo. Può capitare di entrare per errore in una zona vietata, ma se si fosse trattato di una svista, il conducente avrebbe dovuto procedere con la massima cautela per uscire dall’area pedonale, certo non viaggiare a velocità pericolosa mettendo a rischio l’incolumità propria e dei pedoni. Penso e spero che venga individuato in tempi molto rapidi”.

Se sarà confermato il modello di vettura indicato dall’assessore, resta da capire se possano esserci analogie con un altro episodio capitato nella serata di venerdì, quando un’auto, sempre una Fiat Bravo, è stata vista sfrecciare ad altissima velocità sul lungomare sud di Porto Sant’Elpidio e nel rettilineo che transita davanti al villaggio vacanze Le Mimose. Comunque in mano alla polizia locale diversi elementi che potrebbero essere decisivi ai fini delle indagini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X