facebook twitter rss

Sorpresa a Sant’Elpidio:
l’assessore Torresi se ne va
“Stanca di sentir parlare di rimpasto”

SANT'ELPIDIO A MARE - L'assessore se ne va e ringrazia il Sindaco:"Esperienza bellissima, abbiamo lavorato bene insieme", Terrenzi: "Ripensaci"
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Da mesi, ormai, a Sant’Elpidio a Mare si parla di rimpasto ed il suo nome viene dato come probabile, se non certo, tra quelli in procinto di essere sostituiti. Solo che a sorpresa, stamattina, è stata lei ad andarsene, rassegnando le dimissioni. Stefania Torresi ha rimesso il mandato di assessore che le aveva affidato il sindaco Alessio Terrenzi, informandone il primo cittadino ed i colleghi di giunta. Si occupava di commercio, sviluppo economico, rapporti con le associazioni e pari opportunità. Da 5 anni a questa parte, a cavallo tra i due mandati di Terrenzi, è stata la figura di riferimento per l’organizzazione di eventi in città. Una decisione inattesa, dettata proprio dall’insistenza con cui la maggioranza, da mesi, chiede di rivedere l’esecutivo. I rapporti col sindaco non potrebbero essere migliori, ma evidentemente quella pressione da parte della coalizione l’ha spinta a mollare.

“Mi dispiace molto, ma credo sia meglio così – commenta l’assessore Torresi – Ringrazio il sindaco Terrenzi per la fiducia che mi ha dato e che io ho cercato di ricambiare mettendo tutto l’impegno possibile. Sono soddisfatta della mia doppia esperienza da assessore, non mi sono mai schierata politicamente e quando sono arrivata non conoscevo il funzionamento di una pubblica amministrazione, Terrenzi ha creduto in me e credo si sia svolto un ottimo lavoro. Ringrazio tutti gli uffici e tutte le persone con cui ho collaborato. Sicuramente avrò commesso anche errori, ma è stata una bellissima opportunità, che mi ha regalato tante soddisfazioni”.

Non nasconde il dispiacere, la Torresi, per l’insistenza con cui la maggioranza, da qualche mese ormai, ha chiesto il rimpasto di giunta. “Io sono stata la prima, quando il sindaco mi ha richiamato, a parlare di incarico a termine, era nelle cose che prima o poi ci sarebbe stato un cambio, quindi non avevo nessuna pretesa di rimanere in giunta per tutta la legislatura – precisa – Però non mi piace lavorare con questa continua pressione di chi ripetutamente insiste per cambiare gli assessori, quasi come se stessi usurpando il posto di qualcun altro. Si poteva vivere la vicenda con molta più serenità. Auguri di buon lavoro a chi verrà dopo di me. Stare in un’amministrazione significa anche programmare, difficile farlo quando da mesi c’è chi sollecita l’inserimento di nuovi elementi in giunta. Io comunque ho dato il meglio di me fino all’ultimo. Il programma in vista del Natale è praticamente pronto, ma guardavo anche avanti, stavamo organizzando il Carnevale, come la partecipazione a Tipicità e tante altre proposte”.

Il sindaco Alessio Terrenzi e l’assessore Stefania Torresi

E’ dispiaciuto il sindaco Alessio Terrenzi, tanto da chiedere alla Torresi di fare retromarcia. “Mi auguro ci ripensi e rimanga almeno per il tempo necessario a concludere i progetti su cui stava lavorando – commenta il primo cittadino – Stefania per me è stata fino ad oggi una collaboratrice preziosa, l’ho scelta fuori dalle logiche politiche, era un’esterna alle liste, a distanza di anni posso dire di averci visto giusto, perché si è impegnata tantissimo, ha sacrificato tempo al lavoro e alla famiglia e sono molto soddisfatto del lavoro che ha svolto con entusiasmo e capacità. Il rimpasto è in agenda, ne abbiamo parlato in un incontro con i capigruppo anche ieri sera. Ho le idee chiare, so cosa debbo fare ed ho in mente i nomi da inserire in squadra. Ma non ho fretta, anche perchè stiamo lavorando per approvare entro fine anno il bilancio di previsione, mi sembra più naturale farlo con chi già conosce la macchina amministrativa e lavora in giunta con me”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti