facebook twitter rss

Il ciclista Vincenzo Nibali
a Torre di Palme per lo spot
sul turismo delle Marche

FERMO - Il campione di ciclisto nel borgo fermano per girare alcune scene dello spot promozionale del turismo delle Marche. Accolto dal sindaco Calcinaro, dall’assessore Scarfini e dagli alunni delle medie
Print Friendly, PDF & Email

Il pluricampione del ciclismo internazionale Vincenzo Nibali questa mattina Fermo per girare alcune scene dello spot che promuove il turismo nelle Marche.

“In particolare, nel suggestivo borgo di Torre di Palme, Nibali – fanno sapere dal Comune – è stato accolto dal sindaco Paolo Calcinaro che lo ha ringraziato della sua presenza a Torre di Palme che contribuirà a promuovere e delle emozioni che come atleta e sportivo sa dare ai tanti appassionati, dall’assessore allo sport Alberto Scarfini, da sportivi e appassionati e dagli alunni della locale scuola media che, prima in trepidante attesa e poi con una festosa accoglienza, con i tricolori in mano, gli hanno dato il benvenuto. Subito è scattata la richiesta di autografi, foto, selfie.

Come noto Nibali legherà, per un biennio, il proprio nome al cicloturismo marchigiano e al rilancio delle aree terremotate come testimonial del turismo outdoor regionale.

Vincenzo Nibali è stato presente nella nostra regione già a settembre per la registrazione della nuova campagna promozionale che avrà come motivo conduttore il seguente claim ‘La mia vera fuga è nelle Marche, il paradiso del bike’. In diverse località della regione sono state registrate riprese, anche con l’ausilio di droni, sul lungomare di San Benedetto del Tronto, in piazza del Popolo ad Ascoli Piceno, ad Offida, sul Lago di Fiastra, a Macereto e nell’entroterra zona Sibillini, ad Abbadia di Fiastra, nell’entroterra collinare maceratese, nella zona del Parco del Conero e Portonovo e questa mattina in uno dei borghi più belli d’Italia, Torre di Palme, scelto come cornice ideale e affascinante per altre immagini dello spot”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X