facebook twitter rss

“Dopo il nostro interessamento
Baldelli ha sbloccato la rotatoria Paludi,
alle parole preferiamo i fatti”

LAVORI - I tre consiglieri regionali di maggioranza Marcozzi (FI), Putzu (FdI) e Marinangeli (Lega) comunicano l'esito dell'incontro tra l'assessore Baldelli e Anas: "A breve convenzione poi la realizzazione dell'infrastruttura"
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. Marinangeli, Marcozzi, Putzu

“Mentre qualcuno continua a puntare l’indice e criticare, l’Amministrazione Acquaroli fa i fatti. Rotatoria tra Paludi e SS16: l’assessore Francesco Baldelli, dopo il nostro interessamento, ha sbloccato la situazione e a breve arriverà la convenzione tra Provincia e Regione propedeutica alla realizzazione dell’opera”. E’ quanto annunciano i tre consiglieri regionali del Fermano, Jessica Marcozzi (FI), Andrea Putzu (FdI) e Marco Marinangeli (Lega).

“Apprendiamo dalla stampa che il Pd, con un’interrogazione (presentata dal consigliere regionale dem Fabrizio Cesetti) invita l’Amministrazione regionale a sollecitare l’Anas per sbloccare i lavori della rotatoria tra la strada provinciale 224 Paludi e la statale Adriatica. Arrivano tardi. L’assessore Baldelli ha già dato seguito alle nostre sollecitazioni. Due settimane, infatti, fa abbiamo promosso e organizzato un incontro tra l’assessore e il comitato Paludi. Baldelli, in quella sede, si è impegnato a incontrare l’Anas. E così è stato. In queste ore si è recato a Roma ed ha sbloccato la questione. Da qui a breve avremo la convenzione tra Provincia e Regione per poi passare alla realizzazione dell’opera. Riteniamo che l’infrastruttura viaria sia fondamentale nell’assetto generale della viabilità, anche connessa al nuovo ospedale di Campiglione. Noi abbiamo, come modus operandi amministrativo, l’abitudine di partire dalle fondamenta. Un’opera del genere doveva già aver spiccato il volo prima ancora di pensare al nuovo ospedale proprio perché propedeutica a un’ottimizzazione della circolazione stradale. Capiamo che pubblicizzare un ospedale, al posto di una rotatoria, soprattutto nella fase pre-elettorale, è stato più comodo. Ai cittadini, però, non importa cosa si “venda” ma quello che si fa, i risultati che la politica ottiene, soprattutto quando si parla di sicurezza (in questo caso stradale). Sentiamo parlare di ritardi che devono essere immediatamente colmati, di un ritardo ingiustificato dell’Anas. Ebbene, questi ritardi non si sono accumulati negli ultimi 5 anni di amministrazione ma dal giorno della débacle elettorale del Pd? Accusare, poi, l’Anas sembra davvero pretestuoso. La Politica è chiamata a gestire, affrontare e risolvere le problematiche. La missione a Roma e il risultato ottenuto dall’assessore Baldelli ne sono la riprova, come sono la prova tangibile di quanto sia importante un’Amministrazione, come quella guidata dal nostro presidente Acquaroli, che conosce e vuole risolvere i problemi della collettività”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti