facebook twitter rss

“Vietato stazionare in spiaggia dalle ore 22 alle 4”, c’è l’ordinanza di Loira

PORTO SAN GIORGIO - Spiaggia sicura per la salute e l’ordine pubblico. Arriva l’ordinanza del sindaco Loira: vietato stazionare in spiaggIa dalle ore 22 alle 4
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Nicola Loira

Una spiaggia al sicuro per la salute (Emergenza Covid) e per l’ordine pubblico. E’ la volontà dell’Amministrazione comunale, tradotta nell’ordinanza che il sindaco Nicola Loira ha appena firmato. Fino al prossimo 30 settembre è vietato lo stazionamento in spiaggia dalle ore 22 alle 4 del mattino.

“Il provvedimento – spiegano dal Comune – è stato richiesto dalle associazioni di categoria e condiviso con la Prefettura. La decisione tiene conto delle attività di disinfezione adottate secondo le recenti norme e degli aspetti legati soprattutto ad episodi avvenuti negli scorsi anni che hanno visto coinvolti adolescenti e ragazzi. La misura intende porre un freno a vandalismi nei confronti delle strutture ed attrezzature degli stabilimenti balneari e al ripetersi di violenti alterchi tra gruppi sfociati in liti poi degenerate anche in aggressioni fisiche nel confronti del concessionari o del personale intervenuto”.

Dal divieto sono esclusi i concessionari-affidatari e i dipendenti delle concessioni demaniali e degli stabilimenti balneari; i soggetti in possesso di apposita autorizzazione; i soggetti fruitori delle attività autorizzate; coloro che che accedono in spiaggia solo per procedere a camminate-passeggiate esclusivamente lungo la battigia e con l’esclusione di qualsiasi forma di presenza stanziale. Il divieto non si applica altresì in occasione di manifestazioni realizzate direttamente dall’Amministrazione comunale. Le attività possono organizzare iniziative in spiagga nell’arco temporale interessato solo previa comunicazione scritta al Comune. La violazione dell’ordinanza comporta una sanzione amministrativa di 300 euro.

Spiaggia off limits di notte, Confcommercio chiede il divieto alle 22 Accordo tra i balneari per vigilare l’arenile dopo la chiusura


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti