facebook rss

Blitz antidroga della Finanza
in stazione: in campo
anche le unità cinofile

PORTO SAN GIORGIO - I finanzieri hanno passato al setaccio l'intera area ferroviaria, dai binari ai convogli. Controllati anche i passeggeri in alcuni autobus in transito
lunedì 23 ottobre 2017 - Ore 12:28
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Blitz, questa mattina, della Guardia di Finanza alla stazione ferroviaria di Porto San Giorgio. Le fiamme gialle sono entrate in azione per controlli antidroga con l’impiego di due cani antidroga. I finanzieri hanno passato al setaccio l’intera area della stazione ferroviaria, dai binari al sottopasso che collega piazza Matteotti a piazza Mentana. Insomma monitorati tutti i punti nevralgici del centro per lo spaccio di sostanze stupefacenti. I finanzieri hanno anche controllato dei convogli in transito e i passeggeri di alcuni autobus di passaggio. Insomma un’operazione a tutto campo a contrasto dello spaccio di droga. E sembra proprio che simili operazioni della Finanza, con l’impiego di unità cinofile, saranno sempre più frequenti nel Fermano, di giorno e di notte, a partire dalla costa e dagli snodi viari, come in questo caso la stazione ferroviaria, da dove arriva il grosso della droga immessa nel territorio provinciale. I controlli proseguiranno anche nelle prossime ore e per conoscerne i risultati, con eventuali sequestri, ci sarà da attendere il termine delle operazioni. La presenza dei finanzieri, al di là dei precisi obiettivi di blitz come quello odierno, funge indubbiamente da contrasto a ogni attività illegale e illecita. Al loro arrivo, le Fiamme gialle in stazione sono state notate da tanti tra passanti e residenti che, senza se e senza ma, hanno elogiato l’operato delle divise: “Controlli come questi servono a tutti – il commento a caldo di alcuni residenti e passanti – soprattutto in zone diventate ormai ad alto rischio criminalità e spaccio come l’area della stazione”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X