fbpx
facebook twitter rss

Libri Riù: si baratta fino al 9 settembre

FERMO - All'ex mercato coperto testi scolastici usati per le scuole medie e superiori del territorio
Print Friendly, PDF & Email

tanti_libriProsegue fino al 9 settembre Libri Riù, il Mercatino del Riuso promosso dall’Ambito Territoriale Sociale XIX, dal Comune di Fermo, dal Comune di Montegiorgio, con la collaborazione delle associazioni “Liberalibri” di Fermo, “L’Albero della Vita” di Montegiorgio ed il patrocinio della Regione Marche, che ha la finalità di promuovere e agevolare lo scambio ed il baratto di testi scolastici usati, per le scuole medie e superiori.
Contestualmente a Fermo anche nel Comune di Montegiorgio, per i Comuni dell’entroterra, si avrà una postazione di Libri Riù.
L’iniziativa viene realizzata dalle Associazioni “Liberalibri” per Fermo e “l’Albero della Vita” per Montegiorgio e dagli operatori della Ludoteca Riù. Si sta svolgendo sia presso i locali dell’ex Mercato coperto di Fermo che presso il Chiostro di Sant’Agostino di Montegiorgio dal 22 agosto al 9 settembre 2016 con apertura pomeridiana dalle ore 18,00 alle 20,30, estendibile fino alle ore 23,00 nei giovedì della Mostra Mercato dell’Antiquariato di Fermo.
Gli studenti del territorio potranno portare testi scolastici delle scuole medie e superiori affinché possano poi fare uno scambio-baratto dei volumi, con un sicuro risparmio economico per le famiglie da un lato ed il riuso di libri dall’altro al fine di evitare anche un inutile consumo di carta. A questo scopo ogni studente avrà a disposizione uno spazio dove esporre i propri volumi o lasciare gli elenchi di quelli di cui ha bisogno: bancarelle di libri gestite dai ragazzi per offrire “un’occasione completa” d’incontro con il libro e prima ancora con i loro coetanei.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X