facebook twitter rss

Feci umane nell’ufficio tributi: non solo furto, prende forma l’ipotesi dello sfregio

martedì 27 settembre 2016 - Ore 23:31
Print Friendly, PDF & Email
Comune Porto Sant'Elpidio Furto

L’interno del comune con i distributori danneggiati

di Maikol Di Stefano

Feci umane sparse all’interno dell’ufficio tributi. Prende sempre più la forma di uno sfregio, il furto avvenuto domenica pomeriggio all’interno del municipio di Porto Sant’Elpidio, ma scoperto solo ieri alla riprese dei lavori settimanali dagli impiegati comunali. Non solo l’assalto ai distributori automatici di cibi e bevande, da cui i malviventi hanno raccolto all’incirca un centinaio di euro, ma anche atti vandalici come le feci ritrovate dai carabinieri all’interno dell’ufficio tributi.

Proprio da qui sono partite e proseguono serrate le ricerche dei militari, che all’interno dell’edificio comunale hanno raccolto sia campioni biologici che impronte digitali. Fondamentali anche le immagini della videosorveglianza ancora in fase di esame.  Al momento non c’è stato ancora nessun fermo, ma la pista imboccata dai carabinieri sembra essere quella buona.  Sulla questione è intervenuto anche il consigliere d’opposizione, Andrea Balestrieri: “Non entro nel merito del furto avvenuto domenica, giorno in cui il comune è chiuso, ma entro ancora una volta nel merito della leggerezza con cui vengono affrontati i temi. Il comune ogni giorno, tutti i giorni, viene visitato anche da molte persone che non si devono recare negli uffici comunali e questa cosa non è nota solo al sottoscritto, ma anche a tutti i dipendenti comunali, al segretario e a tutto l’ organo politico – spiega Balestrieri, che sposta l’attenzione non tanto sull’episodio singolo, ma sull’intera gestione della sicurezza interna del municipio elpidiense – Ho segnalato più volte del girovagare negli uffici di persone che vanno solamente ‘a spasso’. Una maggiore scrupolosità negli accessi sarebbe gradita per la sicurezza di tutti; una mia mozione fu proposta per l’individuazione di un servizio di portierato in comune ma senza nemmeno dirlo fu respinta”.

Carabinieri Porto Sant'Elpidio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X