facebook twitter rss

Daniele Iacopini gela Zacheo: “Lasci in pace e non trascini in inutili polemiche e vuote provocazioni i consiglieri”

giovedì 29 settembre 2016 - Ore 13:13
Print Friendly, PDF & Email
daniele-iacopini

Daniele Iacopini

“Si rimane sempre spiazzati e stupiti dal contenuto e dal tenore dei comunicati di Io scelgo Fermo. Spiazzati perché ogni volta si ha l’impressione di aver vissuto situazioni (consigli comunali) diversi, esperienze oniriche. Lo stupore è invece quello fanciullesco che si prova davanti a schermi dove vengono proiettati film d’azione, pellicole poliziesche con trame ricche di segreti, congiure, giochi di palazzo,  tradimenti e confessioni finali. Così il sottoscritto leggendo la recensione del ‘film’, si è reso conto di essere stato protagonista di un testuale ‘nuovo e clamoroso dato politico’! Che, continua la recensione/comunicato, riguarda ‘l’irrequietezza e la preoccupazione che sta vivendo la maggioranza’Non contento della figura fatta fare al Consiglio comunale (trasformato ormai in un set perenne, dove la figura del protagonista si presenta sempre in maniera aggressiva, salvo poi scemare nel corso delle serate ), con l’inutile ma strumentale lettura del verbale della precedente seduta riguardante l’area camper di Marina Palmense, il capogruppo di “Io scelgo Fermo” Pasquale Zacheo torna sulla vicenda formulando ipotesi sul senso delle parole da me pronunciate in apertura di seduta”. Inizia così la replica del capogruppo di Piazza Pulita Daniele Iacopini, chiamato in causa ieri nell’attacco politico alla maggioranza di Io Scelgo Fermo sull’area camper (leggi l’articolo).

“Non contento della figura fatta fare al Consiglio comunale (trasformato ormai in un set perenne, dove la figura del protagonista si presenta sempre in maniera aggressiva, salvo poi scemare nel corso delle serate ) – scrive Iacopini –  con l’inutile ma strumentale lettura del verbale della precedente seduta riguardante l’area camper di Marina Palmense, il capogruppo di “Io scelgo Fermo” Pasquale Zacheo torna sulla vicenda formulando ipotesi sul senso delle parole da me pronunciate in apertura di seduta. Ora, siccome non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire (e avendo perso “Io scelgo Fermo” il supporto politico e professionale del dottor Durso, valido otorino), torno velocemente a ribadire che: il mio intervento altro non voleva fare che ribadire l’inutilità e la non accoglibilita’ della richiesta del capogruppo Zacheo in apertura di consiglio; i toni velatamente allusivi a possibili conseguenze per i consiglieri chiamati a prendere delle decisioni sono fuori luogo nel merito e indispettiscono nel metodo, richiamando sistemi operativi non consoni a un’aula consiliare; la considerazione riguardava l’intero consiglio e non solo i gruppi di maggioranza. Il consiglio comunale ha vissuto martedì un brutto momento, piegato a logiche strumentali che ne hanno compromesso sul momento l’operatività. Se ritiene, “Io scelgo Fermo” proceda pure nell’analisi della situazione dell’area camper di Marina Palmese. È suo diritto /dovere. Ma lasci in pace e non trascini in inutili polemiche e vuote provocazioni i consiglieri, con ardite e pessime (sul piano cinematografico) ricostruzioni. Si è già mancato di rispetto al Consiglio, non vorrei si continuasse con i rappresentanti legittimamente eletti dai cittadini. Ps: faccio alla neo entrata consigliera Bonanni i sinceri complimenti per i contributi già apportati (sul piano dell’analisi e delle proposte) nel corso del suo primo consiglio comunale. E, visto quanto accaduto intorno a lei, non posso che rivolgerle gli ‘auguri’ per il prosieguo dell’attività”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X