facebook twitter rss

Porto Sant’Elpidio corsaro a Trodica, è vetta della classifica

Grazie alla rete di Cingolani i rivieraschi continuano la marcia a punteggio pieno. Finisce 0 - 1 per la compagine della presidentessa Anna Rita Pilotti
Print Friendly, PDF & Email

atletico-calcio-porto-santelpidio_squadra

TRODICA DI MORROVALLE (MC) – L’undici di mister Stefano Cuccù batte la quotata formazione di casa per 0 – 1 ( rete di Cingolani su rigore al 35′ ) e vola in testa alla graduatoria del campionato di Promozione, girone B.

Tre gare disputate, altrettante vittorie,  per un naturale punteggio pieno che nelle logiche del torneo significa guardare tutti dall’alto in basso.

Se unito al recente passaggio del turno acquisito in Coppa Italia ai danni della Nuova Sangiorgese, lo start stagionale dei ragazzi della presidentessa Anna Rita Pilotti assume i contorni del pieno trionfo.

“E’ stata una partita difficile, il Trodica per lunghi tratti della contesa ha avuto il pallino del gioco in mano, proprio come era naturale attendersi – commenta l’allenatore Stefano Cuccù – Abbiamo vinto ma non abbiamo giocato benissimo, dobbiamo per questo migliorare nella fase di costruzione della manovra, lavorando su aspetti ben precisi. I maceratesi hanno fatto meglio di noi dal punto di vista del fraseggio”.

Sull’avvio d’oro della stagione corrente, come tipico del ruolo che riveste, Cuccù si esprime con cautela travestendosi da metaforico pompiere.

“Abbiamo iniziato a lavorare presto proprio per avere lo smalto utile per aggredire al meglio i primi impegni di stagione – il relativo commento – In questa categoria le partite sono molto difficili, per ora stiamo andando bene ma occhio a non sentirci appagati. Molti episodi stanno girando a nostro favore ma nulla vieta il contrario. Quando la sorte, a volte, non sarà dalla nostra e i risultati potrebbero essere diversi dovremo essere maturi nel mantenere salda e dritta la barra. Perciò dobbiamo continuare ad impegnarci come stiamo facendo senza sentirci arrivati, con umiltà e concentrazione”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X