facebook twitter rss

I giovani sono il futuro: presentata l’avventura 2016/17 del Basket Fermo

In campo due squadre di Elite regionale, una squadra femminile under 14 guidata da coach Nello Poggi, una squadra maschile under 18 e da quest’anno disputerà anche un campionato di serie D maschile
Print Friendly, PDF & Email

2

FERMO – Presentata la nuova stagione sportiva 2016/17 dell’asd Basket Fermo, società con 2 anni di vita, creata per volontà dei genitori e di uno staff tecnico esperto: Basket Fermo ha anche un vivaio con 120 ragazzi e un’attività di minibasket con 90 iscritti di cui si occupano Maria Principini, Cristiana Iobbi e Francesco Faina. Il presidente è Paolo Pasqualini e il vicepresidente è Andrea Cipriani; Franco Menicali, Roberto Ilari, Andrea Amici fanno parte del direttivo con Marco Marilungo che è anche allenatore della prima squadra in serie D.

“Obiettivo della società – spiega Marco Marinangeli in veste di direttore generale – è avere buoni risultati sportivi ma soprattutto rafforzare il vivaio giovanile. La prima partita sarà sabato 8 ottobre alle 18 alla palestra CONI. Sulle maglie il logo dello sponsor TM Pellami di Manfredo Testella con sede a Sant’Elpidio a Mare”. Lo stesso Testella, già appassionato di basket spiega di essere stato convinto da Marco Marinangeli e dal suo progetto. La concretezza è data dagli oltre 100 ragazzini e dal primo anno di serie D, durante il quale spera di crescere nei risultati.
1 Il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro si dichiara “Soddisfatto di trovare una società composta da quasi tutti genitori a riprova di come lavora bene. Il Comune conferma vicinanza e sostegno soprattutto nei confronti del torneo estivo di minibasket “Città di Fermo” che è una gemma e un vanto per la città. E’ giusto che dal 2017 il supporto del Comune venga istituzionalizzato con un contributo comunale messo a bilancio”.

“La passione della Basket Fermo è espressa dalla verve e dall’attività di Marco Marilungo – ha aggiunto Alberto Scarfini, assessore allo Sport, sicuro che – si tratta di una società che ama la città di Fermo oltre che la pratica sportiva e lo testimonia con l’organizzazione del torneo estivo che vede presenze di squadre internazionali. L’amministrazione comunale da sola – ha concluso Scarfini – non fa niente, ma ha bisogno della collaborazione delle società sportive e la dimostrazione è arrivata dall’iniziativa Buon Campionato che ha visto una piazza stracolma. Lavoreremo per migliorarla ancora”.

In conclusione è coach Marco Marilungo a ringraziare “tutte le famiglie coinvolte senza le quali non saremmo riusciti a presentare questo progetto. Il nostro marchio di fabbrica sono i ragazzi che rappresentano il futuro e bisogna investirci. A Fermo si può fare tanto e si può fare molto bene con il basket – ha concluso Marilungo – creando un ambiente sano in palestra e avvicinando tante persone al basket sia per vederlo che per praticarlo.

Alessandro Giacopetti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X