fbpx
facebook twitter rss

E’ ufficiale: con Stucchi il Verde Mare
finisce in Parlamento
( la videointervista )

Print Friendly, PDF & Email
655f9a3e-7779-4fea-b337-1fcad1df3c1e

Il senatore Giacomo Stucchi e gli operai del Verde Mare

Se venerdì sera l’interrogazione parlamentare sul caso Verde Mare era un’ipotesi, oggi diventa realtà: ieri pomeriggio infatti il senatore della Lega nord, Giacomo Stucchi, arrivato a Porto San Giorgio per parlare e sostenere il no al prossimo referendum sulla riforma costituzionale, ha incontrato gli operai del campeggio sequestrato per lottizzazione abusiva. E da quell’incontro, presente anche il proprietario del campeggio, Felice Chiesa, arriva la certezza sull’atto parlamentare di cui proprio Stucchi si farà carico: “La situazione, in prima battuta, mi è stata rappresentata sulla carta. Venire di persona mi ha confortato nel proseguire sul mio intendimento, ossia di presentare un atto di sindacato ispettivo, quindi un’interrogazione parlamentare, per dare una risposta positiva a questa problematica creata forse per un’interpretazione non corretta di quelle che sono le norme in vigore. Un intervento necessario per difendere un territorio, dei lavoratori e una realtà che vive mille difficoltà ma che è una delle poche che ancora può dare delle risposte alla gente che vive di essa“. A incontrare gli operai del Verde Mare è arrivato anche il capogruppo sangiorgese di Forza Italia, Carlo del Vecchio: “Sono senza stipendio. Sono venuto a incontrarli per mostrare loro tutta la mia solidarietà. Non parlo da politico ma da cittadino, con il cuore in mano“.

g.f.

7372f582-7190-4b16-9fa1-0e710b6b89d0

Il senatore Giacomo Stucchi con il proprietario del Verde Mare, Felice Chiesa


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X