facebook twitter rss

Aggredisce una donna:
bloccato da un poliziotto,
tira fuori un coltello e una siringa

PORTO SANT'ELPIDIO - Si tratta di un 33enne originario di Porto San Giorgio che ora dovrà rispondere di rapina impropria, aggressione, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma da tagli. L'agente era fuori servizio. Sul posto anche carabinieri e guardia di finanza
lunedì 10 ottobre 2016 - Ore 13:11
Print Friendly, PDF & Email

 

polizia e carabinieri notte

Prova a strappare la borsetta dal braccio di una donna nei pressi della pizzeria “la Casetta”. L’aggredisce e la fa cadere a terra. Ma viene bloccato da un poliziotto fuori servizio. E sul posto si catapultano anche guardia di finanza e carabinieri. Il malvivente, però, un tossicodipendente pregiudicato, di tutta risposta si scaglia contro le divise prima con un coltello e poi con una siringa. Ma il suo raptus criminoso è durato davvero poco. Sì perché le forze dell’ordine sono riuscite a disarmarlo e ad arrestarlo. Ieri sera, intorno alle 21, un 33enne originario di Porto San Giorgio ma residente a Sant’Elpidio a Mare, P.G. le iniziali, ha affiancato una donna nei pressi della pizzeria “la Casetta”, a Porto Sant’Elpidio, e le ha strappato la borsetta dalla spalla. La donna, però, non ha mollato la presa opponendo resistenza. A quel punto il malvivente l’ha afferrata per i capelli e l’ha scaraventata a terra.

arresto

Sul posto, fortunatamente, si trovava a passare un poliziotto fuori servizio che, vista la scena, mostrando assoluto senso del dovere, si è scagliato contro il malvivente inseguendolo e immobilizzandolo. In ausilio all’agente anche alcuni passanti. Immediata la richiesta di intervento alle forze dell’ordine. Ieri, Porto Sant’Elpidio era territorio di competenza dei carabinieri. E così la chiamata è stata girata ai militari dell’Arma che, quando hanno ricevuto l’sos si trovavano a Porto San Giorgio per un intervento. Raggiunti dalla chiamata e ultimata l’operazione sangiorgese, i carabinieri si sono catapultati a Porto Sant’Elpidio. Nel frattempo sul posto dell’aggressione e della rapina impropria, era intervenuta anche una pattuglia della guardia di finanza impegnata, anch’essa, nel controllo del territorio. E così polizia, finanza e carabinieri, mostrando massima tempestività e totale sinergia, sono riusciti a assicurare alla giustizia il malvivente.

Guardia di Finanza auto

L’uomo, però, poco dopo essere stato bloccato, si è divincolato e si è scagliato contro le divise prima con un coltello e poi con una siringa. Scriteriati tentativi di fuga. Sì perché le forze dell’ordine lo hanno nuovamente bloccato. E ora il 33enne, ricoverato al reparto psichiatrico di Fermo, piantonato dalle forze dell’ordine, dovrà rispondere di tentata rapina, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, e porto abusivo di arma da taglio. Verrà processato per direttissima domani. La donna, soccorsa dal personale del 118, ha riportato una lieve ferita alla testa, a causa della presa ai capelli del tossicodipendente, e varie contusioni.

Giorgio Fedeli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X