facebook twitter rss

Verde Mare, Calcinaro:
“Sindaci della costa preoccupati”
( le videointerviste )

lunedì 10 ottobre 2016 - Ore 14:07
Print Friendly, PDF & Email
protesta-verdemare-comune-fermo-6

Il sindaco Calcinaro e gli assessori Trasatti, Ciarrocchi e Torresi all’incontro con gli operai del Verde Mare

di Giorgio Fedeli (foto Federico De Marco)

Sono arrivati a Fermo intorno alle 10,30, hanno organizzato un piccolo presidio in piazza del Popolo e poi sono saliti a parlare con il sindaco Paolo Calcinaro. Per gli operai del Verde Mare, in protesta da giorni per i sigilli apposto al villaggio vacanze di Felice Chiesa, oggi è stato il giorno del faccia a faccia con il primo cittadino. “Ci hanno fatto capire quale e quanta estensione c’è nella difficoltà di questo momento. Ci sono i dipendenti ma c’è anche l’indotto. Non possiamo ignorare le difficoltà. Noi – garantisce Paolo Calcinaro – siamo già in contatto con la Regione per capire se ci sono delle possibilità per meglio dettagliare una situazione che è andata avanti forse in maniera confusa. Ho sentito altri colleghi sindaci, la preoccupazione è estesa. La magistratura chiaramente deve fare il suo corso, ne ha tutto il diritto, sono convinto della bontà della sua azione. Per capire meglio la problematica abbiamo chiesto di vedere le ordinanze che si sono susseguite. Così possiamo capire se le problematiche possono essere riconducibili a una difficoltà interpretativa delle norme o a un qualcosa di limitato a quella struttura. Ci è stato anche anticipato che verremo informati di qual’è il danno diretto all’amministrazione con tassa rifiuti e Imu sospesi. Speriamo che possano essere messe in campo misure per temperare in itinere eventuali difficoltà senza prescindere da un processo e da sue eventuali conseguenze che solo la magistratura potrà accertare. Il Verde Mare un precedente? Preoccupazioni di altri campeggiatori? Ho raccolto quelle di altri amministratori sia a livello regionale che locale. La Regione si sta mettendo in moto per codificare e meglio chiarire determinati passaggi tecnici da far confluire nella legislazione, gli amministratori locali si chiedono se il provvedimento si basa su specificità proprie del solo Verde Mare o se possa essere legato a un’interpretazione lacunosa della nostra normativa regionale che può allargare la problematica anche in altre province“.
protesta-verdemare-comune-fermo-5

E’ il turno di Tilde D’Avascio, responsabile prenotazioni del campeggio e oggi portavoce degli operai: “Non vogliamo entrare nel merito della magistratura. Ma siamo preoccupati per i posti di lavoro. D’estate arriviamo a 100 famiglie, abbiamo i debiti da pagare. L’amministrazione e il sindaco ci hanno garantito che, nei limiti dei ruoli, ci saranno vicini. Avevamo bisogno del loro sostegno. Stanno lavorando anche per noi. L’obiettivo è che la situazione si risolva il prima possibile”.

protesta-verdemare-comune-fermo-7

Il sindaco Calcinaro con gli assessori Trasatti e Ciarrocchi

All’incontro, oltre agli operai del Verde Mare, accompagnati dal proprietario del campeggio, Felice Chiesa, ha partecipato anche Eugenio Zallocco della Uil Fermo: “Chiederemo la cassa integrazione in deroga, fino al 31 dicembre, per i dipendenti stabili, che sono una decina. Per quelli che avevano visto prorogato il loro contratto ci sarà la fruizione delle ferie residue. Si arriverà al licenziamento per giustificato motivo oggettivo per l’evento imprevedibile. Per il 2017 vedremo quali ammortizzatori sociali arriveranno. La situazione è drammatica.

Il sindacalista Eugenio Zallocco

Il sindacalista Eugenio Zallocco

Siamo molto preoccupati anche perché nel picco stagionale parliamo di oltre 100 unità lavorative. C’è una concreta prospettiva di chiusura. E questo diventa un dramma sociale. Possiamo valutare la disoccupazione e l’indennità Naspi.  Ci auguriamo, quindi, che l’iter giudiziario faccia il suo corso nel minor tempo possibile con il campeggio a tornare operativo già da gennaio-febbraio, quando inizieranno ad arrivare le prime prenotazioni“.

protesta-verdemare-comune-fermo-4

Felice Chiesa con l’assessore Mauro Torresi

protesta-verdemare-comune-fermo-2

protesta-verdemare-comune-fermo-1


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X