facebook twitter rss

Montegiorgio, missione
esterna Sangiustese

Settima giornata di Eccellenza impegnativa per gli uomini di Fenucci, che dopo la vittoria sull'Helvia Recina non vogliono fermarsi. Davanti troveranno una squadra che non perde da cinque gare, rinvigorita anche dal cambio di guida tecnica
sabato 15 ottobre 2016 - Ore 18:04
Print Friendly, PDF & Email

fenucci-2MONTEGIORGIO – Un punto solo, quello che divide in classifica calzaturieri  e rossoblù, che proprio domani si troveranno difronte al comunale di Villa San Filippo.

Una gara farcita di ex, da Carboni, Biondi e Lattanzi sponda Sangiustese, a Santagata che dopo l’ottima stagione con i calzaturieri ha scelto Montegiorgio per il salto in Eccellenza.

Una sfida importante ma insidiosa quella che attende gli uomini di mister Fenucci (foto), che ancora privo di Polini e Zancocchia, potrà finalmente tornare a contare su Ruggeri e Hoxha a centrocampo.

“Sarà una partita delicata – le parole del tecnico – dobbiamo provare a vincere per dare continuità di risultati al nostro cammino. L’importante è continuare a mantenere un livello alto nelle prestazioni, se si gioca bene il risultato arriva. Domani recuperiamo diversi giocatori, speriamo che ce la faccia anche Sbarbati alle prese con un piccolo fastidio.”

Un Fenucci fiducioso dunque quello che si affaccia alla vigilia di una sfida complicata. Dall’altra parte ci sarà infatti la Sangiustese, i calzaturieri sono reduci da cinque risultati utili consecutivi, sfociati con la vittoria contro l’Atletico Gallo. Mister Cudini, da poco subentrato nella gestione tecnica, dovrebbe avere tutti a disposizione, attenzione dunque all’ex Biondi, metronomo della squadra e al potenziale offensivo dei locali maceratesi.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X