facebook twitter rss

Piane di Montegiorgio,
vittoria e primato

Nello scontro al vertice del girone D di Seconda Categoria, gli uomini di Coccia superano per 2 - 1 l'altra capolista Petritoli, portandosi così da soli in testa alla classifica
sabato 15 ottobre 2016 - Ore 21:43
Print Friendly, PDF & Email

Piane di Montegiorgio

MONTEGIORGIO – Una partita equilibrata quella fra le formazione dei tecnici Coccia e Mora. Dopo un primo tempo avvincente, il terreno di gioco allentato dalla pioggia copiosa scesa nella notte ha reso la vita dura ai ventidue in campo. Alla fine solo un episodio poteva risolverla, ed infatti a chiudere la contesa c’ha pensato Smerilli, con una punizione capolavoro.

IL TABELLINO

PIANE DI MONTEGIORGIO 2 (4-3-3): Tassotti; Monini (18′ st Nori), Ciccola, Silenzi, Kuinxhiu; Campanari, Ripani, Carlacchiani (12′ st Giandomenico); Zucconi, Vitali, Smerilli. A disposizione: Converso, Battilà, Piergentili, Cesari, Natali All. Coccia

PETRITOLI 1 (4-4-2): Coku; Spaccapaniccia (45′ st Salvatori), Colonnelli, Ulivello, Tomassini; Viozzi (33′ st Acciarri), Spigonardi, Calilli, Rosati; Palma( 20′ st Maranesi), Carosi. A disposizione: Daari, Biancucci, Giuliani, Ercoli All. Mora

RETI: 5′ pt Tomassini, 34′ pt Vitali, 40′ st Smerilli

ARBITRO: Petrini di Ascoli Piceno

NOTE: Ammoniti: Carosi, Colonnelli, Carlacchiani, Monini, Campanari; corner 4 – 3, spettatori 100 circa;

LA CRONACA

I padroni di casa scendono in campo con un 4 – 3 – 3, Ripani metronomo di centrocampo, in avanti la fisicità di Zucconi, la verve di Smerilli e il fiuto del goal di Vitali per mettere pressione agli avversari. Il Petritoli si affida invece ad un più equilibrato 4 – 4 – 2 con la rocciosità di Carosi messa a disposizione dell’eclettico Palma.

Pronti via ed è subito Palma ad andare vicino alla rete con un colpo di testa deviato da Tassotti, sull’angolo successivo gli ospiti passano in vantaggio. Tomassetti appostato a limite dell’area raccoglie e lascia partire una bordata che finisce in rete.

La gara resta viva e regala molte azioni pericolose. Al 34′ Smerilli batte una punizione insidiosa, Coku non trattiene la sfera che resta a due passi dalla porta, quindi si avventa Vitali che pareggia i conti. Prima frazione di gioco che si chiude dunque sull’1 – 1.

Nella ripresa la gara, per via del terreno sempre più compromesso dalla pioggia della nottata, si fa sempre più fisica. Le squadre si chiudono e solo un episodio a questo punto diventa il grimaldello per cambiare il risultato, apparentemente statico viste le relative dinamiche del campo.

Episodio che arriva puntuale al 40′, con i locali che guadagnano una punizione dal limite. Smerilli va sulla palla e inventa una parabola imprendibile per l’estremo ospite, fissando così il risultato sul 2 – 1 finale che fa volare il Piane di Montegiorgio da sola al comando.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X