facebook twitter rss

Sala stampa del Recchioni,
l’analisi di mister Destro

Il tecnico canarino si scusa con i tifosi per l'implosione della ripresa, il collega biancoazzurro Stallone rimarca i difetti del terreno di gioco mentre bomber Pedalino, uno dei tanti ex di giornata, oltre alla doppietta lascia in città parole d'affetto basate sui trascorsi
domenica 16 Ottobre 2016 - Ore 19:24
Print Friendly, PDF & Email

Mister DestroMister Flavio Destro

Nel dopo gara di Fermana – Monticelli, chiusa con la vittoria corsara dei piceni per 2 – 3, il primo a parlare nella pancia del Recchioni è mister Flavio Destro. Il tecnico espone in maniera analitica le motivazioni della sconfitta casalinga, dovute ad un calo non solo della condizione atletica ma anche della tenuta mentale scemata nel secondo tempo.

Defaillance di cui ha approfittato il Monticelli, speculando in maniera più che produttiva. “Da martedì ricominceremo ad impegnarci rivedendo il lavoro settimanale per far sì che non si ripeta più una partita come questa, in cui dal nostro vantaggio e supremazia nel primo tempo abbiamo concesso troppo ad una squadra avversaria indubbiamente viva, vigile e attenta alle nostre debolezze”.

E nei confronti della tifoseria, che per tutta la partita ha incoraggiato i gialloblù nella speranza che arrivasse il risultato pieno ed il conseguente primo posto in classifica, l’allenatore ha dichiarato: “Mi scuso personalmente, e a nome della squadra, in particolare verso i tifosi, ci prendiamo le nostre responsabilità e continueremo a lavorare per non deluderli”.

Mister Stallone

Mister Nico Stallone

Segue l’intervento di Nico Stallone, mister del Monticelli, che dopo aver decantato l’energia e la convinzione che ha portato alla vittoria i suoi, riconosce alla Fermana il pieno dominio nel primo tempo e le rinnova i complimenti per la temibile rosa, nonostante il risultato odierno.

Aggiunge inoltre un appunto sulle condizioni del terreno di gioco. “Premettendo che la mia squadra si allena quotidianamente su di un campo non regolamentare, più piccolo del dovuto, ed in materiale sintetico, mi dispiace sottolineare quanto le condizioni del fondo del Bruno Recchioni mettano in difficoltà la resa, nonché la sicurezza, di tutti i giocatori, non solo i miei. E’ un terreno pericoloso, per nulla compatto, eccessivamente morbido e cedevole. Non me ne voglia chi ci ha ospitato, ma è una critica costruttiva che mi sentivo in dovere di fare per poter migliorare in futuro un così bel contenitore di gioco”.

Saverio Pedalino del Monticelli

Saverio Pedalino del Monticelli

Infine giunge in sala stampa Saverio Pedalino, ex canarino, autore di una doppietta. “Amo la città di Fermo e ne sento l’affetto. Ho ancora tanti amici qui, ma mi impegno sempre ad onorare la maglia che indosso, ecco perché oggi sono entrato in campo puntando alla vittoria. Chiedo scusa se ho esultato con eccessiva animosità, ma quando abbiamo ribaltato la situazione e centrato un risultato così importante, l’emozione mi ha sovrastato”.

Silvia Remoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X