facebook twitter rss

Post sisma: il comune di Amandola
compra i letti per l’ospedale

I 60mila euro donati verranno utilizzati per gli arredi. La struttura sarà agibile, per medicina e chirurgia entro metà novembre. Il sindaco Marinangeli rilancia il progetto della Pedemontana: "Ne ho parlato con Renzi"
martedì 18 ottobre 2016 - Ore 15:21
Print Friendly, PDF & Email
I crolli all'ospedale di Amandola dopo il sisma del 24 agosto

I crolli all’ospedale di Amandola dopo il sisma del 24 agosto

 

Adolfo Marinangeli, sindaco di Amandola

Adolfo Marinangeli, sindaco di Amandola

 

I 60 mila euro arrivati con le donazioni al Comune di Amandola verranno utilizzati per acquistare gli arredi, letti, comodini ecc, per l’ospedale. Lo ha confermato il sindaco Adolfo Marinangeli, il quale ha spiegato che la struttura sarà agibile, per medicina e chirurgia entro metà novembre. Il primo piano dell’ospedale è già pronto, mancano le tinteggiature del secondo. L’acquisto degli arredi si è reso necessario dopo lo svuotamento del nosocomio per i lavori di ristrutturazione.
”Colgo l’occasione per sottolineare che questa volta la politica è stata efficiente e rapida”, ha detto Marinangeli, riferendosi alla gestione del sisma.
Il sindaco poi ha voluto rilanciare l’idea della Pedemontana Marche. ”Ne ho parlato anche con Renzi, che ha detto di essere interessato alla cosa – spiega – si tratta del vecchio progetto della società Autostrade dal costo di 150 milioni: ora si tratta di metterlo nelle Aree Interne nei fondi per i comuni al di sotto dei 5 mila abitanti”.

 

Copertina ospedale amandola terremoto

I danni provocati dal sisma all’ospedale di Amandola


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X