facebook twitter rss

Ruba in Comune,
incastrato dai mozziconi

Print Friendly, PDF & Email

carabinieri-posto-di-blocco

 

Furto in Comune, il ladro incastrato dai mozziconi di sigarette e da uno spuntino notturno. Gli esami tecnici sono stati svolti dai carabinieri del Ris di Roma, che hanno supportato nelle indagini i militari della Compagnia di Fermo. Nei guai un 31enne, C. D., del Maceratese. I fatti per i quali è indagato l’uomo risalgono al 25 settembre scorso. Quella notte negli uffici del comune di Porto Sant’Elpidio era entrato qualcuno, secondo i carabinieri il 31enne, che aveva forzato la porta antipanico. Una volta all’interno aveva scassinato i distributori automatici e li aveva svuotati delle monete. Chi ha agito aveva anche fatto uno spuntino a base di merendine e di bibite contenuti nel distributore e si era fumato qualche sigaretta. I carabinieri, intervenuti sul posto, avevano raccolto e repertato sia i mozziconi di sigarette, che gli avanzi di cibo consumati. Reperti che poi sono stati inviati al Ris di Roma. Inoltre i militari hanno acquisito le immagini della video sorveglianza interna. Elementi che, messi insieme, hanno consentito ai carabinieri di contestare il furto al 31enne, C. D., del Maceratese. Le indagini hanno poi portato i militari ad accertare che il 31enne, la stessa notte, aveva messo a segno un furto nell’area di servizio del distributore Ip, sulla statale Adriatica. In quel caso dopo aver infranto la vetrata d’ingresso aveva portato via 100 euro dal registratore di cassa. Inoltre aveva abbandonato alcuni oggetti che aveva preso poco prima al Comune.

(Gian. Gin.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X