facebook twitter rss

Inutile doppietta di Molinari,
Fermana ko ad Agnone

Il bomber argentino illude i canarini portandoli in vantaggio, poi il doppio centro di Ricamato ribalta il risultato a favore dell'Agnonese. Il secondo gol del punteros fissa la gara sul 3 - 2
domenica 23 ottobre 2016 - Ore 17:04
Print Friendly, PDF & Email

whatsapp-image-2016-10-23-at-17-09-48

AGNONE – La squadra gialloblù non riesce a riscattare lo stop interno di sette giorni fa e non frena la corsa della capolista Agnonese che vince 3-2 e allunga sulla Vastese, sconfitta a Pesaro, mentre tiene il passo il Matelica che batte, seppur di misura, il San Marino e resta un solo punto dietro ai molisani. La Fermana scivola al quinto posto, a -5 dall’Agnonese, sorpassata dal sorprendente San Nicolò che ha vinto a Campobasso.

IL TABELLINO

OLYMPIA AGNONESE 3 (4-3-1-2): Campanico; Demoleon, Lucarino, Cassese, Guerra W.; Guida (36′ st D’Ambrosio), Di Lollo, Gentile; Pejic; Ricamanto, Gragnoli (25′ st Vitelli). A disposizione: Cannella, La Mura, Ciampa, Navarro, Manneh, Di Federico, Guerra N. Allenatore: Del Grosso.

FERMANA 2 (4-2-3-1): Valentini; Maghzaoui (33’st Russo), Comotto, Bossa, Ispas; Misin (15′ st Mariani), Mane; Petrucci, Omiccioli, Cremona (13’st Marolda); Molinari. A disposizione: Polverino, Ferrante, Ghiani, Forò, Marti, Margarita. Allenatore: Destro

ARBITRO: Maranesi di Ciampino (Pellegrini di Barletta e Orga di Moliterno)

RETI: 28′ pt e 45′ st Molinari, 44′ pt e 1′ st Ricamato, 37′ st Pejic

NOTE: Ammoniti Ricamato (34′ pt, simulazione), Misin (2′ st, gioco falloso), Di Lollo (5′ st gioco falloso), Pejic (9′ st, gioco falloso); espulsi Manè (39′ st reazione) e La Mura (39′ st proteste dalla panchina); angoli 2-7; recupero 1’+4′

LA CRONACA

La compagine del Girfalco comincia decisa e dopo appena due minuti Molinari va vicino al gol. L’Agnonese prende coraggio e la partita diventa più equilibrata ma, nel momento migliore dei granata, i gialloblù al 28′ passano in vantaggio con Molinari, che sigla la terza marcatura in campionato. La reazione dell’Agnonese non si fa attendere e allo scadere del primo tempo i molisani giungono al pareggio con Ricamato, proprio come tre anni prima, quando lo stesso attaccante pareggiò il gol iniziale di D’Errico. Poco prima però Cremona era andato vicinissimo al raddoppio con un colpo di testa.

Si va al riposo sull’1-1, ma subito dopo l’inizio della ripresa, al 47′, Ricamato concede il bis su calcio piazzato. Poco dopo Destro corre ai ripari ed inserisce Marolda più Mariani al posto di Cremona e Misin.

Quando manca un quarto d’ora il mister fermano tenta il tutto per tutto e fa entrare anche l’attaccante esterno Russo al posto del terzino Maghzaoui, la difesa passa a tre elementi. Si intensificano i tentativi della Fermana per pareggiare, con Molinari e Marolda, e anche con un colpo di testa di Bossa va vicinissimo allo specchio di porta.

Subito dopo, invece, su un ribaltamento di fronte arriva il gol di Pejic che, quando mancano 8 minuti al termine del tempo regolamentare, consolida il vantaggio dell’Agnonese e di fatto chiude la gara.

Negli istanti finali, con la Fermana in dieci per l’espulsione di Mane, arriva il secondo ma inutile gol di Molinari che fissa il risultato su 3-2; gialloblù rovesciati in avanti nei minuti di recupero anche con i difensori.

Domenica prossima la squadra di destro tornerà al Recchioni contro la Recanatese.

Paolo Bartolomei

agnonese-fm1


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X