facebook twitter rss

Giustizia uguale per tutti?
Si cerca una risposta
con la settimana della Costituzione

FERMO - Giovedì, alle 17,30, appuntamento all'auditorium San Martino con “Quando la giustizia nega la giustizia. Il caso Stefano Cucchi”, con interventi di Ilaria Cucchi e dell’avvocato della famiglia, Fabio Anselmo
Print Friendly, PDF & Email

settimana della costituzione “La giustizia è uguale per tutti?” Questo il titolo della settimana della Costituzione 2016 organizzata dal Tavolo della Legalità in collaborazione con Provincia di Fermo e associazione Antigone. E’ Giuseppe Buondonno a spiegare che la settimana della Costituzione ogni anno sceglie un argomento dalla carta costituzionale da sviluppare e attualizzare: quest’anno il tema è la giustizia.
Domani pomeriggio, con il patrocinio del comune di Porto San Giorgio, dalle 18 a teatro si svolgerà un incontro sul tema “Democrazia e partecipazione” in vista del prossimo referendum costituzionale del 4 dicembre. Presenti due costituzionalisti di alto profilo: i professori Gaetano Azzarini dell’Università La Sapienza di Roma e Umberto Bin, dell’Università di Ferrara. L’ordine degli avvocati riconosce due crediti formativi ai propri iscritti che parteciperanno.
Giovedì, invece, l’appuntamento di apertura si intitolerà “Quando la giustizia nega la giustizia. Il caso Stefano Cucchi”, con gli interventi della sorella della vittima, Ilaria Cucchi, e dell’avvocato della famiglia, Fabio Anselmo, dalle 17.30 presso l’auditorium San Martino a Fermo. E’ lo stesso Giuseppe Buondonno a credere che “la vicenda di Stefano Cucchi si leghi ad altre vicende di depistaggi e distorsioni della verità, quindi sarà il modo per partire da una vicenda personale per arrivare poi ai diritti umani in generale e alla giustizia sociale”.
“Verranno coinvolti anche gli studenti delle scuole” hanno spiegato Alessandra Mancini e Marianna Cinti, membri del Tavolo della Legalità. Il 4 novembre dalle 9,30 nell’aula magna dell’Itgc “Carducci-Galilei” ci sarà l’avvocato Paolo Giustozzi della giunta nazionale Camere Penali. Sabato sarà la volta di Gianfranco Ferrari dell’Università di Trento, al Liceo Classico “Annibal Caro”, mentre alla stessa ora Antonio Roccuzzo, il capo redattore del TG La7 parlerà al liceo scientifico “Onesti”. Martedì 8 novembre sul tema “Verità e giustizia” sarà la volta si Glauco Giostra, dell’Università La Sapienza e membro del Consiglio Superiore della Magistratura.

Il presidente della Provincia, Aronne Perugini

Il presidente della Provincia, Aronne Perugini

Importante l’appuntamento del 9 novembre con una tavola rotonda su “Carcere e diritti” con Maria Rita Bartolomei dell’associazione Antigone, Lina Caraceni dell’Università di Macerata, Eleonora Consoli, direttrice della Casa Circondariale di Fermo. Sono previste ulteriori iniziative come i laboratori didattici per alunni delle scuole medie. Ciascuno è indirizzato a 4 classi per evitare di essere troppo dispersivo.
“Il programma è frutto di un lavoro che dura tutto l’anno – ha concluso Aronne Perugini, presidente della Provincia di Fermo – che ha portato grandi personalità nel Fermano ed è coordinato da Laura Lupi. La Provincia ha creduto in questo progetto nonostante non abbia più una competenza specifica sulla cultura, a seguito della riforma. La sinergia con i Comuni fa in modo che i risultati siano questi”.

Alessandro Giacopetti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X