facebook twitter rss

Provincia: bilancio approvato,
ora priorità alla viabilità sulla Mezzina

FERMO - In cima alla lista degli interventi la messa in sicurezza della strada provinciale per 600 mila euro per lavori relativi a 4 incroci: Torre San Patrizio, Monte Urano e i due per Montegranaro
martedì 25 ottobre 2016 - Ore 15:22
Print Friendly, PDF & Email

aronne perugini “A livello nazionale tre province non hanno approvato il bilancio, più della metà non è in grado di farlo, 12 sono in stato di dissesto o pre-dissesto”. Esordisce così Aronne Perugini, il presidente della Provincia di Fermo, alla luce dell’approvazione del proprio bilancio, spiegando che “le difficoltà sono dovute al taglio complessivo effettuato con un prelievo diretto: per la Provincia fermana si tratta di di oltre 9 milioni di euro, rispetto a un budget complessivo di 23 milioni, equivalente quindi al 40% circa. Lo scorso anno la riduzione era stata di 4 milioni. A livello nazionale si tratta di 2 miliardi di euro a fronte di uno dello scorso anno”. Il presidente provinciale precisa poi che “avremmo dovuto approvare il bilancio entro il 30 luglio, ma in realtà è stato approvato a metà ottobre perché non era materialmente possibile farlo prima.
Lo Stato – prosegue Aronne Perugini – ha assegnato alla regione Marche circa 6 milioni di euro da dividere tra le province per far approvare i bilanci. A Fermo mancava un milione e mezzo per chiudere il bilancio che è arrivato. Fermo e Ancona hanno chiuso il bilancio, Macerata l’aveva già chiuso”. Relativamente al capitolo della spesa corrente, il presidente ha spiegato che “avendo ricevuto il rimborso dell’alluvione del 2011 che ammonta a 2 milioni e 600 mila euro, ne abbiamo messi 2 milioni e 200 mila sulla spesa corrente oltre al milione e mezzo già citato prima”. Altro capitolo è relativo al rimborso da parte della Regione per il costo delle funzioni non fondamentali svolte dalle Province dal 1 gennaio 2015 al 31 marzo 2016, ancora non arrivato: ammonta a 3 milioni 247 mila euro che la Provincia di Fermo ha scelto di destinare agli investimenti. “Abbiamo un piano di opere pubbliche fermo da tre anni perché non possiamo contrarre mutui come ente. Quest’anno il piano opere pubbliche è finalmente finanziato”. Ma come verranno utilizzati? Il presidente conferma quanto già anticipato nei mesi scorsi: “La priorità è la viabilità. Ad esempio la messa in sicurezza della strada provinciale Mezzina per 600 mila euro relativi in particolare a 4 incroci: quello che conduce a Torre San Patrizio, quello di Monte Urano, e i due per Montegranaro”. In sintesi, relativamente al primo verrà realizzata una soprelevata che lo attraverserà, relativamente a quelli di Monte Urano e Montegranaro vi sarà una canalizzazione del traffico su corsie distinte per chi svolta e per chi prosegue mentre per il quarto incrocio, regolato oggi da semafori, si costruirà una rotatoria.

a.g.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X