facebook twitter rss

Sisma, tre scosse in due ore:
l’ultima di magnitudo 5.9

Print Friendly, PDF & Email
terremoto

La stella rossa indica l’epicentro della scossa di magnitudo 5.9 registrata questa sera alle 21,18

 

La prima forte scossa di terremoto alle 19,12 di questa sera. La provincia ha tremato per circa un minuto. Un sisma particolarmente intenso. La scossa è stata percepita dalla costa fino all’entroterra.  L’epicentro è stato registrato a Castelsantangelo sul Nera, nel Maceratese, a pochi chilometri di distanza dall’entroterra fermano. La magnitudo è stata di 5.4. Dalla quella delle 19.12, nell’arco di poco meno di un’ora si sono susseguite altre 12 scosse minori, di assestamento, tutte tra le province di Macerata, Rieti e Perugia, la più forte di magnitudo 3,4 con epicentro Norcia, fino a quella spaventosa, di 5.9, delle 21.18, epicentro Ussita-Visso.

whatsapp-image-2016-10-26-at-21-06-50

La facciata di San Francesco ad Amandola

Tutti i sindaci della provincia, nel corso della serata, hanno deciso di far rimanere chiuse le scuole dei rispettivi Comuni in via precauzionale e per facilitare i sopralluoghi con la luce del giorno. 

Nel Fermano crolli legati a strutture e edifici già compromessi dal sisma del 24 agosto scorso. Nessun ferito

 

AMANDOLA – “Abbiamo un forte peggioramento della situazione nella facciata principale della chiesa di San Francesco e in alcune abitazioni – il commento a caldo del sindaco di Amandola, Adolfo Marinangeli – alcune porzioni di edifici hanno subìto dei crolli. All’ospedale tutto ok”.

FALERONE – Il sindaco Armando Altini, impegnato in sopralluoghi: “La situazione da noi è peggiorata negli edifici già lesionati. La scossa è stata davvero forte. Non capisco ancora come sia stato possibile che il nostro Comune sia rimasto fuori dal cratere. Abbiamo l’80% degli edifici pubblici e metà del centro storico lesionati. Incomprensibile e inaccettabile”.

whatsapp-image-2016-10-26-at-23-36-53

Le macerie della chiesa di San Lorenzo, a Amandola

parete-gia-in-pericolo-che-e-crollata-definitivamente-contro-la-parete-opposta-e-contro-il-portone-dingresso

La parete della chiesa di San Lorenzo, già pericolante, crollata definitivamente

whatsapp-image-2016-10-26-at-21-06-48

Peggioramenti nelle abitazioni a Amandola

 

La gente radunatasi nel piazzale del cimitero, a Fermo

La gente radunatasi nel piazzale del cimitero, a Fermo

i-cittadini-radunati-nel-parcheggio-del-campo-sportivo-di-montegranaro

I cittadini nel parcheggio del campo sportivo di Montegranaro

 

 

redazione cf

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page





Gli articoli più letti


X