facebook twitter rss

Furto al laboratorio La Fenice,
i malviventi bloccati dai carabinieri
durante la fuga

PORTO SANT'ELPIDIO - Refurtiva in tasca, i due sono scappati a bordo di una Smart a tutta velocità. La piccola utilitaria, in fuga, è stata notata da una pattuglia dei carabinieri di Porto Sant'Elpidio in transito
Print Friendly, PDF & Email

carabinieri notte

 

Un uomo italiano e una donna tunisina, entrambi 30enni, oggi pomeriggio hanno scassinato una porta laterale del laboratorio di analisi La Fenice. Una volta all’interno dei locali i due malviventi hanno rubato del denaro contenuto in alcuni cassetti. Non soddisfatti hanno forzato alcuni distributori di bevande e snack per un bottino di circa 200 euro.  Refurtiva in tasca, i due sono scappati a bordo di una Smart a tutta velocitàLa piccola utilitaria, in fuga, è stata notata da una pattuglia dei carabinieri di Porto Sant’Elpidio in transito. Militari che, subito insospettiti, hanno intimato l’alt. L’auto dei malviventi, di tutta risposta, ha accelerato cercando di far perdere le proprie tracce. Tentativo di fuga naufragato poco dopo. I carabinieri infatti sono riusciti a bloccarli poco dopo. Durante la perquisizione del veicolo è stato trovato un pacchetto con all’interno di soldi della refurtiva e degli arnesi da scasso. I due sono stati subito arrestati e sono ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X