facebook twitter rss

Secondo stop consecutivo
per il Monturano Campiglione

Il Chiesanuova espugna il Comunale e trova la vetta. Vani gli sforzi dei locali di portare a casa un risultato utile
Print Friendly, PDF & Email

monturano-campiglione-logo-sociale

MONTE URANO – La fortuna aiuta gli audaci. E’ questo è il caso di Medei & Co, che trovano la vetta della classifica e una vittoria in trasferta sforzandosi al minimo. I padroni di casa sono troppo spenti dal punto di vista del cinismo e ne pagano le conseguenze, nonostante la buona prova messa sul terreno di gioco.

IL TABELLINO

MONTURANO CAMPIGLIONE  0 (4-3-1-2): Diomedi; Ulissi (Vallesi P.), Mandolesi, Marziali, Corradini (Renzi); Facciaroni (Monterubbianesi), Bosoni, Bracalente; Malloni; Vallesi F., Moretti. All. Roberto Bagalini

CHIESANUOVA 2 (4-4-2): Piermattei; Paoloni, Aringoli, Aquino, Rango; Belelli (Chiaraberta), De Santis (Piccinini), Santoni, Morettini; Medei, Gentili (Montecchiarini). All. Travaglini

RETI: 15’ pt Gentili, 19’ pt Santoni

ARBITRO: Morici di Jesi, Raschiatori e Feliziani di San Benedetto del Tronto

NOTE: Ammoniti Paoloni, Aquino, Renzi, Chiaraberta

LA CRONACA

Al Comunale di Monte Urano i padroni di casa hanno voglia di far bene davanti ai relativi tifosi e lo dimostrano subito nei primi 10’ di gioco, con la conclusione di Fabrizio Vallesi e la doppia chance capitata sui piedi di Moretti. Dopo un quarto d’ora di gioco, però, sono gli ospiti a passare. Come spesso succede nel calcio, quando non si concretizzano le occasioni a disposizione, si è puniti. Sugli sviluppi di un corner da sinistra, battuto al centro dell’area piccola da Gentili, Diomedi non è impeccabile in uscita e smanacciando è proprio lui a buttarla dentro fra lo stupore dei tifosi. Dopo soli 4’, i fermani subiscono il contraccolpo e Santoni sigla il raddoppio al termine di un’azione corale, che ha visto Medei principale protagonista prima di testare i riflessi di Diomedi con una conclusione di destro, per poi confezionare l’assit che ha portato al gol.

Monturano Campiglione crea molto ma concretizza poco e questo va solo a vantaggio di Chiesanuova che senza prenderne coscienza, si ritrova fra le mani una vittoria sin troppo generosa per quello che si è visto in campo. Se i locali fossero riusciti ad accorciare le distanze con una marcatura, certamente, la formazione di Travaglini avrebbe avuto del filo da torcere a portare a casa i tre punti. Seconda sconfitta consecutiva per la banda di Bagalini, che deve raccogliere i cocci e iniziare la risalita della classifica.

Leonardo Nevischi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X