facebook twitter rss

Amandola, nuovi crolli e tanta paura:
inagibili le due frazioni di Garulla

TERREMOTO - Si registrano nuovi crolli nel centro storico di Amandola ma fortunatamente sembra non ci siano feriti. Requisito il rifugio di Garulla per garantire l'assistenza a tutte le due frazioni
Print Friendly, PDF & Email
garulla-2

Garulla

La nuova scossa di questa mattina ha riacceso, se mai fosse diminuita, la paura nel comune montano. Il sindaco Adolfo Marinangeli si è subito recato in giro per il paese per effettuare una serie di sopralluoghi. Si registrano nuovi crolli nel centro storico di Amandola ma fortunatamente sembra non ci siano feriti. Ad essere danneggiato il convento dei frati cappuccini. Crollata anche una parte del teatro La Fenice,  e l’antico palazzo Manardi con i suoi affreschi. “Per ora grazie a Dio nessun ferito grave  – commenta il sindaco di Adolfo Marinangeli – solo richieste di aiuto per stress psicologici e forte tensione”. Nel corso della mattinata è emersa tutta la gravità della situazione. Ormai tutte inagibili le due frazioni di Garulla superiore ed inferiore. Requisito il rifugio di Garulla per garantire l’assistenza a tutte le due frazioni.”Dopo una giornata tremenda ci preoccupiamo di accogliere i tantissimi sfollati: 250 posti al palazzetto dello sport, 50 nella struttura ex pretura  e 34 nel rifugio a Garulla” comunica il sindaco.

garulla-4

garulla-5

garulla-6

garulla-7

garulla-8

garulla-1

teatro-la-fenice

palazzo Bossoli Lucozzi

amandola-chiesa-cappuccini

Il convento dei Cappuccini

amandola-terremoto

whatsapp-image-2016-10-30-at-18-23-41

whatsapp-image-2016-10-30-at-18-23-44
amandola-ok


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X