facebook twitter rss

Bonsai, un “tasso” premiato come la migliore tra le piccole meraviglie

FERMO – Il terremoto non ha fermato la Mostra Concorso Nazionale allestita domenica scorsa alle Piccole Cisterne
mercoledì 2 novembre 2016 - Ore 09:46
Print Friendly, PDF & Email

bonsai-2-1Successo di pubblico e tanto stupore per l’esposizione allestita dal Bonsai Club di Fermo in collaborazione con la Pro Loco, il patrocinio del Comune e il sostegno di numerosi sponsor privati. Il primo premio è stato assegnato a un “Tasso” presentato Alessandro Margutti, il secondo sempre a un “Tasso” del maestro Alfiero Suardi, mentre il terzo premio è stato assegnato a un “Tiglio” portato a Fermo da Alberto Abbati. Questi i tre piccoli capolavori che hanno avuto la meglio tra le oltre trenta le piante presentate da altrettanti maestri dell’arte del bonsai, vere e proprie “chicche” che si sono lasciate ammirare in tutto il loro splendore.

“Sarà per il fascino della location, sarà perché Fermo ha da sempre avuto una buona tradizione per l’arte del bonsai, sarà perché sta crescendo la coltura e le tecniche per creare nuove piante, che fa della nostra Mostra Concorso un preciso punto di riferimento per amanti del bonsai e anche per i Maestri di questa arte che ci bonsai-1hanno onorato della loro presenza” questo il commento soddisfatto del presidente del Bonsai Club Fermo, Federico Balilli che, coadiuvato dai i suoi più stretti collaboratori, ha realizzato una mostra che ha saputo stupire i numerosi visitatori.

A giudicare i bonsai Raffaele Perilli, Istruttore Ubi (Unione Bonsaisti Italiani) che ha anche tenuto due dimostrazioni tecniche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X