facebook twitter rss

Accanto agli agricoltori,
ogni giorno fa la spola
da Porto Sant’Elpidio a Muccia

SISMA - La bella storia dell'agente del Consorzio Agrario Maurizio Carbonetti, sfollato ma tiene aperto il negozio
Print Friendly, PDF & Email
muccia01

Maurizio Carbonetti davanti al negozio di Muccia

 

Maurizio Carbonetti, sfollato con la famiglia a Porto Sant’Elpidio fa ogni giorno il tragitto fino a Muccia per per garantire un presidio ad agricoltori e allevatori rimasti nella zona rossa. La sua casa di Pieve Torina è rimasta lesionata dal terremoto e lui tiene aperta l’agenzia del Consorzio Agrario, al bivio della Maddalena. Rifornisce di sementi, cereali e mezzi tecnici gli agricoltori ed allevatori dell’intera zona rossa compresa tra Ussita, Visso e la stessa Pieve Torina che hanno scelto di rimanere per custodire le loro bestie o continuare le proprie coltivazioni. “Un esempio di dedizione, di attaccamento al lavoro e alla terra” ha sottolineato il presidente del Consorzio Agrario di Ancona, Alessandro Alessandrini che lo è andato a trovare per esprimergli gratitudine e vicinanza. “L’agenzia – ha aggiunto Alessandrini – è stata dichiarata agibile, anche se vi è una bella crepa, e Carbonetti ha ritenuto importante non lasciare soli gli agricoltori e gli allevatori, consapevole che il Consorzio Agrario rappresenta l’unico presidio della zona dove reperire ogni tipo di materiale. In un momento così difficile per quel territorio, figure come quella del nostro agente di Muccia dimostrano come il tessuto sociale che ruota al mondo dell’agricoltura sia fortemente coeso e capace di restare unito anche di fronte a così gravi calamità”.

 

carbonetti-consorzio-agrario


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti