facebook twitter rss

I cittadini di Montegranaro conquistano il cast di ‘Tiro Libero’ durante le riprese
(il video-saluto di Simone Riccioni )

CINEMA - L’appuntamento per tutti è per il 14 Novembre alla Bomboniera per la festa finale di fine riprese
Print Friendly, PDF & Email
Il saluto di Simone Riccioni

 

Proseguono le riprese del film “Tiro Libero”che stanno animando la città, nei giorni scorsi anche lungo Viale Gramsci. dove sono state girate due scene una alla torre ascensore ed una nella gioielleria  Flavio Seghetta Gioielli. Un discreto numero di curiosi si e posizionato dietro le transenne per vedere gli attori e la troupe in azione. Grazie allo spostamento del mercato settimanale al giorno precedente la troupe ha potuto usufruire dell’ area in mattinata per poi dedicarsi per tutto il pomeriggio agli interni ed esterni nell’ Hotel Horizon.
Proprio sul set dell’ Horizon abbiamo incontrato i due protagonisti della pellicola Maria Chiara Centorami e Simone Riccioni. L’ attrice di Vasto si rende subito disponibile durante una pausa della lavorazione si sta rilassando nel bar dell’ hotel. Il suo ruolo è quello di Isabella: “E’ la prima volta che mi capita di recitare nel ruolo della ragazza della porta accanto, nonostante io mi senta così, per questo ho accettato la parte con entusiasmo”. Poi il discorso verte sul personaggio “Isabella è una contrapposizione del protagonista interpretato da Simone, lui bello, ricco, figlio di imprenditori che può avere tutto quello che vuole e vive la sua vita cosi tra discoteche e donne, lei che invece si dedica al volontariato e proprio il loro incontro- scontro provocherà la scintilla che lo porterà ad un cambiamento” sulla storia naturalmente si fa uscire solo qualche accenno per il resto bocche cucite come di buona norma nel mondo del cinema.

set-film-montegranaro

Le riprese in Via Gramsci

Si continua nelle riprese del film del regista maceratese Alessandro Valori e della sceneggiatrice Valentina Capecci che completa con Riccioni il trittico maceratese del film, sul set stavolta anche Piero Massimo Macchini attore cabarettista già molto conosciuto a Montegranaro e nel resto del fermano. Nuova pausa ed arriva anche Simone Riccioni che nonostante sia abbastanza provato dalla lunga giornata nei vari set, si concede subito per le quattro chiacchiere di rito “Ho voluto fortemente che questo film fosse ambientato a Montegranaro, perché avendo militato nella Sutor sia nelle giovanili, dove con rammarico misto ad orgoglio ricordo perdemmo la finale per lo scudetto con l’ Armani Milano per un solo punto, sia nella prima squadra. Proprio in questo ambiente ho conosciuto il calore del pubblico di Montegranaro e la sua passione per il basket che non ho ritrovato in nessuna altra piazza d’ Italia prima che una triplice ernia al disco mettesse fine alla mia carriera cestistica per aprire questa mia nuova vita”. Il discorso si sposta sulla disabilità altro tema toccato dal film:“Io sono nato in Uganda perché i miei genitori facevano parte del mondo del volontariato con mio padre medico missionario che si traferì per un periodo in quel paese insieme a mia madre, poi con la mia attività di pagliaccio-attore presso i bambini più bisognosi sono stato sempre vicino a questo mondo e mi rende sensibile al connubio fra sport e disabilità due mondi di cui ho fatto parte. Il modo migliore di parlane è la commedia che fa ridere, ma che allo stesso momento emoziona”. Nel film ci sono attori del calibro di Nancy Brilli nel ruolo della madre del protagonista, Antonio Catania che interpreta il padre, Biagio Izzo nel ruolo di un direttore di un istituto Salesiano e Paolo Conticini che interpreta l’ avvocato di famiglia.

set-film-montegranaro-horizon

Un momento delle riprese all’interno dell’hotel Horizon

A Simone però chiediamo del rapporto con i suoi attori coetanei e che lavorano con lui in questo film e lui parte dalla coprotagonista:“Maria Chiara è una persona con cui ho lavorato già e con la quale esiste un legame di amicizia, come con Arianna Di Martino che ha lavorato con noi già in ‘come saltano i pesci’, la nostra amicizia risale a quando ci siamo conosciuti durante i provini di ‘Braccialetti Rossi’. Infine quelli che reputo le Guest Star locali ovvero il cabarettista Piero Massimo Macchini ed i comici Lando e Dino”. Infine incontriamo nuovamente Anna Laura Pesallaccia produttrice esecutiva che ringrazia per la collaborazione e la disponibilità del territorio durante le riprese del film naturalmente a partire dagli sponsor e dalle amministrazioni:“Dobbiamo semplicemente ringraziare l’ amministrazione di Montegranaro, come quella degli altri posti dove abbiamo girato, per la grande disponibilità e collaborazione che hanno reso possibile girare questo film, cosi come gli sponsor:“Essendo in quel momento ospiti dell’ Hotel Horizon i ringraziamenti sono anche per la struttura ricettiva. “E’ stata la nostra casa per tutto il periodo delle riprese, ottima l’ ospitalità e massima la collaborazione”.

“Belle Persone” è il giudizio dell’ attrice Maria Chiara Cestorami con Simone Riccioni che rincara:“Detto dalla nostra Maria Chiara ha il suo significato”. Un siparietto che inorgoglisce ancor più il proprietario dell’ Hotel Luigi Catini che già raccontava orgoglioso dei complimenti che l’ attrice Nancy Brilli aveva fatto prima di lasciare l’ Hotel con la promessa di tornarci quanto prima come ospite. Ma da buona produttrice esecutiva Anna Laura non dimentica le altre strutture ricettive come Fontezoppa e il BB La Mezzina citando anche loro nella sequela di ringraziamenti. Ora l’ appuntamento è per il 14 Novembre  alla Bombonera per la festa finale al palazzetto dello sport.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X