facebook twitter rss

Il Porto Sant’Elpidio vince
ed abbassa la saracinesca
con l’Atletico Piceno

Sesta vittoria in otto gare per gli elpidiensi che si proiettano al primo posto solitario. Cingolani e Marozzi decidono il match, Lattanzi prolunga l’imbattibilità a 270 minuti
Print Friendly, PDF & Email

whatsapp-image-2016-11-05-at-17-21-55

PORTO SANT’ELPIDIO – Nel remake fra fermani e piceni, faccia a faccia pochi giorni fa in Coppa Italia, è ancora la formazione di casa ad avere la meglio grazie ad una condizione ottimale e ad una buona organizzazione in mezzo al campo. In attesa del Chiesanuova, gli uomini di Stefano Cuccù mantengono il primo posto solitario nel girone B di Promozione e possono vantare la miglior difesa, fino a qui, con soli due gol al passivo.

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO 2 (3-4-1-2): Lattanzi; Marconi, Mengo, Marcantoni; Simoni, Marozzi, Cozzi, Stortini; Quinzi (25′ st Santacroce); Cingolani (30′ st Minnucci), Cuccù (45′ st Belleggia). A disposizione: Genga, Cannoni, Cirella, Islami. All. Stefano Cuccù

ATLETICO PICENO 0 (4-3-3): Calvaresi Vittorio; Oddi (42′ st Fagotti), Spinelli, Picchini, Plebani; Calvaresi Matteo, Giovannini, Grilli; Garagliano, Gatti, Ruggieri (17′ st Traini) . A disposizione: Cinquegrana, Miglietta, Mascitti, Alessandrini. All. Roberto Massi

RETI: 26’ pt Cingolani, 35’ pt Marozzi

ARBITRO: Ilaria Cleri di Pesaro, Marco Di Gregorio di Fermo, Tall Diop di Macerata

NOTE: Ammoniti Garagliano, Simoni, Marozzi, Cuccù; corner 6 – 4; recupero 1’+ 4’

LA CRONACA

Al “Ferranti” l’Atletico Piceno cerca la rivincita nei confronti dei padroni di casa, dopo la sconfitta di misura subita tre giorni fa nel percorso che porta al trofeo Tricolore, sempre da parte della compagine presieduta da Anna Rita Pilotti. Riccardo Cuccù ritrova il suo allenatore ai tempi dell’Ascoli, Roberto Massi, che ora può contare, nel reparto avanzato, su Gianfilippo Gatti, baby classe 1998 che ha permesso alla formazione di Castel di Lama di rilanciarsi nelle ultime due gare segnando ben 4 reti.

Partono subito forte i locali che nei primi 10’ sfiorano più volte il vantaggio, prima con una conclusione centrale di Quinzi all’altezza del dischetto, poi con una volee di poco alta di Marozzi su un lancio di Cuccù (foto sotto, fronteggiato da Spinelli). Gli ospiti si destano intorno al quarto d’ora e sfiorano il vantaggio con Giovannini, che con un destro da fuori area scheggia il palo esterno della porta difesa da Lattanzi.

Al 26’ buon fraseggio fra i gemelli del gol elpidiensi, Cuccù e Cingolani, che permette proprio a quest’ultimo di depositare il pallone in rete con un gran destro, dopo essersi smarcato spalle alla porta. Dopo dieci minuti i calzaturieri raddoppiano con Marozzi al culmine di un’azione corale. Azione sviluppata tutta dalla destra  con Simoni che crossa e trova in area il solito Cingolani che allarga sul fronte opposto per l’accorrente Marozzi, di destro insacca. I ragazzi di Cuccù sfruttano il momento positivo e sul finale di tempo, su una conclusione di Quinzi, ci vuole la bravura di Calvaresi per togliere la palla da sotto la traversa.

Nella ripresa il canovaccio del match non cambia, i padroni di casa continuano a fare forcing nel tentativo di chiudere l’incontro. Le trame offensive dei rivieraschi, quest’oggi, passano sempre dai piedi di Riccardo Cingolani e Riccardo Cuccù e proprio quest’ultimo, dopo essersi liberato della marcatura di Plebani e Picchini, mette in mezzo per Cingolani, ma il rasoterra risulta troppo violento da non permettere al compagno di reparto di controllare la sfera, che si impenna ed esce facendo tirare un sospiro di sollievo a Calvaresi. A 9’ dal termine, il solito Cuccù va via solitario sulla destra e fa partire un destro violento ad incrociare, i guantoni di Calvaresi respingono la palla sul palo che a sua volta giunge sui piedi di Minnucci che, però, perde l’attimo di calciare e viene rimontato. Dunque si ferma a tre la striscia di risultati utili consecutivi per gli uomini di Massi, che nell’occasione in esame non sono riusciti, quasi mai, ad impensierire realmente l’estremo difensore locale Lattanzi.

Mister Stefano Cuccù, invece, si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi, augurandosi, però, che nelle prossime sfide riescano a capitalizzare meglio le trame costruite. Il Porto Sant’Elpidio mantiene la vetta della classifica e da lunedì inizierà a preparare il derby della settimana prossima a Capodarco di Fermo, contro i locali della Futura ’96.

Leonardo Nevischi

Fotogallery

whatsapp-image-2016-11-05-at-17-21-34

whatsapp-image-2016-11-05-at-17-22-06

whatsapp-image-2016-11-05-at-17-22-20

cuccu-pse-e-spinelli-atl-piceno


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X