fbpx
facebook twitter rss

La Boldrini ai sindaci dei comuni terremotati: “Certezze nei tempi e nelle procedure”

Print Friendly, PDF & Email

calcinaro terrenzi franchellucci

“Confermiamo il nostro impegno, non vi lasceremo soli e faremo di tutto per tenere viva l’attenzione generale”. Questa le parole della presidente della Camera Laura Boldrini questa mattina di fronte a 600 sindaci italiani. Tra questi anche il sindaco Fermo Paolo Calcinaro, quello di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci, Adolfo Marinangeli per Amandola e quello di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi.  Queste persone ci chiedono certezze nei tempi e nelle procedure”, ha ribadito la presidente che annunciato di voler invitare in occasione del concerto di Natale del 16 dicembre promosso dalla Camera dei Deputati, una rappresentanza dei cittadini dei comuni colpiti dal terremoto.

L’invito era arrivato direttamente ai primi cittadini italiani dalla Presidente della Camera e dal Presidente dell’Anci Decaro ad ottobre per coinvolgere i sindaci in un incontro che doveva affrontare diversi temi, fra cui anche quello della legge di bilancio che avrà dei riflessi sulle Città.

Ma l’occasione, dopo i recenti eventi sismici, è stata anche quella di parlare e trattare dell’emergenza post terremoto con tanti primi cittadini dei Comuni di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo direttamente toccati dagli effetti devastanti dei sismi di agosto e ottobre.

Molti anche i Sindaci del Fermano presenti. “E’ stato un focus molto importante fra Governo e primi cittadini – ha detto il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro che vi ha preso parte. Di certo una delle istanze su cui avrei insistito per Comuni come il nostro è quella per cui il nuovo decreto sul terremoto semplifichi i percorsi burocratici, per far sì che le pratiche – sia per i privati cittadini che per le istituzioni pubbliche – siano meno farraginose e permettano alle città di poter essere messe in sicurezza nel minor tempo possibile“.

Dopo l’incontro alla Camera, si è tenuto sempre a Roma il Direttivo dell’Anci nazionale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X