facebook twitter rss

Tra Montegiorgio e Tolentino
finisce a reti bianche

Bisognerà attendere la gara di ritorno in programma il prossimo 30 novembre per conoscere chi fra le due formazioni approderà alla finale della Coppa Italia d'Eccellenza
Print Friendly, PDF & Email

Montegiorgio TolentinoMONTEGIORGIO – Semifinale d’andata molto equilibrata. Primo tempo a favore dei cremisi, che nella ripresa calano e, nonostante la superiorità numerica per oltre mezz’ora, rischiano sotto i colpi di un Montegiorgio che non molla mai.

IL TABELLINO

MONTEGIORGIO 0 (4-3-3): Falcetelli; Gregonelli, Labriola, Passalacqua, Marini; Polini (27′ st A. Ruggeri), Hoxha, Rossi; Pucci (45′ pt Kapplani), Minella, Sbarbati (41’st Santagata). A disposizione: Lanza, Di Nicolò, Sulpizi, Acciarresi. All. Fenucci

TOLENTINO 0 (4-2-3-1): Palmieri; F. Ruggeri, Nicolosi, Palazzetti, Gobbi; Romagnoli (31′ st Siena), Strano; Mongiello (43′ st Mandorlini), Adami, Valdes; Ripa (39′ pt Nunzi). A disposizione: Natali, Colonnelli, Corpetti, Rozzi. All. Passarini

ARBITRO: Crezzini di Siena

NOTE: Ammoniti Gregonelli, Minella, Passalacqua, Mongiello, F. Ruggeri. Espulsi al 45′ pt Falcetelli e al 34′ st Strano. Corner 3-2, recupero 1’+4′, spettatori 100 circa

LA CRONACA

Partita che si gioca a campi invertiti per i problemi legati al terremoto che ha causato danni allo stadio della Vittoria di Tolentino. La posta in palio è alta ed entrambi gli allenatori decidono di affidarsi agli uomini migliori, rinunciando al classico turnover. Fenucci manda in campo il consueto 4-3-3, nel tridente, Sbarbati e Pucci supportano Minella. Passarini risponde con un più offensivo 4-2-3-1, Mongiello, Adami e Valdes sulla trequarti alle spalle del giovane Ripa.

Come prevedibile, sono i cremisi a tenere in mano il possesso della sfera, mentre i rossoblù cercano di interrompere la fitta rete di passaggi e ripartire in contropiede con il trio offensivo. La prima occasione è per i locali, Palmieri esce ma rinvia corto, Hoxha ci prova subito da fuori, ma Nicolosi salva a pochi passi dalla linea. Capovolgimento di fronte e stavolta è tempestivo Gregonelli su un Adami pronto a calciare in porta. La gara prosegue senza sussulti sino al 45′, quando una palla lunga delle retrovie scavalca i difensori rossoblù. Adami si avventa sulla sfera, ma interviene Falcetelli in uscita e spazza via, secondo l’ arbitro però l’estremo montegiorgese tocca la palla con le mani fuori aerea e viene espulso, nonostante le veementi proteste del pubblico. Fenucci è costretto al cambio, sacrifica Pucci per far posto al portierino classe ’99 Kapplani.

Montegiorgio che rientra in campo con l’inferiorità numerica , gli ospiti allora provano a compiere l’assalto, ma l’intenso pressing apportato nel primo tempo inizia a pesare sulle gambe di Nicolosi e compagni. I locali capiscono le difficoltà degli ospiti e provano così a sbloccarla, prima con Sbarbati che mette in mezzo ma non trova nessuno a ribadire in rete. Al 25′ st è così la volta di Labriola che sugli sviluppi di una punizione raccoglie in area ma tira alto. Passano pochi minuti e sullo schema da calcio piazzato il tiro di Rossi viene deviato in angolo. Al 34′ st si ristabilisce la parità in campo: Strano salta in maniera scomposta e colpisce Passalacqua allo stomaco, secondo l’arbitro il fallo è volontario ed estrae subito il cartellino rosso verso il calciatore cremisi. Ad avere l’ultima chance della gara è Minella, ben imbeccato in area si gira al volo ma Palmieri in uscita riesce a deviare.

Servirà dunque la gara di ritorno, in programma il prossimo 30 novembre a decidere chi fra le due formazioni staccherà il pass per l’ultimo atto della competizione.

Matteo Achilli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X