fbpx
facebook twitter rss

Matelica – Fermana
si gioca mercoledì 23 novembre

Ufficializato dalla LND anche il secondo recupero, dopo quello del derby al Recchioni contro la Recanatese che si disputerà mercoledì prossimo, 16 novembre, ore 18.00. Sene è tornato a casa dopo l'operazione, sarà disponibile da gennaio
Print Friendly, PDF & Email

sene-moustapha-pape05
FERMO – La Lega Nazionale Dilettanti ha reso noti date e orari dei due recuperi delle gare rinviate nelle scorse settimane a causa del sisma. Fermana – Recanatese verrà giocata allo Stadio Recchioni mercoledì prossimo, 16 Novembre, ore 18.00. Il secondo rinvio, Matelica – Fermana, verrà invece giocato allo Stadio biancorosso Giovanni Paolo II il mercoledì successivo, 23 novembre, al momento con fischio d’inizio fissato all’orario ufficiale (14.30).

Per via dei due recuperi e della gara infrasettimanale di giovedì 8 dicembre (festività dell’Immacolata Concezione), la Fermana si troverà a giocare ben otto partite in 28 giorni. La Recanatese ha chiesto ed ottenuto l’anticipo a sabato del match di Matelica, in calendario per domenica prossima, quindi avrà un giorno in più per recuperare energie prima del derby di Fermo. Non è dato sapere in via ufficiale se la Fermana ha chiesto, e non ottenuto, dal Campobasso – avversaria di domenica prossima – l’anticipo della gara del medesimo turno.

Nel mentre partitella pomerdiana a ranghi contrapposti sul sintetico di Capodarco con le incertezze di Urbinati, Misin e Forò. Il diciannovenne difensore senegalese Moustapha Sene (foto sopra) martedì scorso si è operato: si trattava di una ernia da sport, che dà sintomi diversi dalla più comune inguinale e che ad una prima analisi può essere confusa con la pubalgia, problema più frequente tra i giovani atleti. Ecco spiegata l’incertezza sulla diagnosi nelle scorse settimane. In ogni caso Sene è gia tornato a casa e tornerà ad essere disponibile per mister Destro entro gennaio.

Paolo Bartolomei


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X