facebook twitter rss

Scrutatori, i 5 Stelle:
“Annullare le nomine in caso di irregolarità”

Print Friendly, PDF & Email

5-stelle-porto-san-giorgio-3

Il Movimento 5 Stelle sangiorgese accende il dibattito sull’iter burocratico per la nomina degli scrutatori. “In vista del referendum del 4/12/2016 la Commissione Elettorale Comunale deve procedere alla nomina degli scrutatori e questo è quanto è avvenuto in data 11/11/2016 – scrive il Movimento nella nota stampa che solleva dei dubbi: “E’ previsto infatti che ‘la commissione elettorale deve procedere in pubblica udienza, preannunciato due giorni prima con manifesto affisso all’Albo Pretorio del Comune, alla nomina degli scrutatori’. All’Albo Pretorio del Comune infatti non risulta nessuna pubblicazione quindi gli attivisti del Movimento 5 Stelle hanno fatto opportuna segnalazione al segretario comunale chiedendo che, se si fossero ravvisate irregolarità, la nomina degli scrutatori fosse annullata e ripetuta e ripetuta nei tempi previsti dopo la pubblicazione”.

Questo dunque il dubbio sollevato dai 5 Stelle sangiorgesi: “Il Movimento 5 Stelle auspicava inoltre, come già chiesto alle precedenti tornate elettorali, che gli scrutatori fossero sorteggiati fa i disoccupati e inoccupati visto il periodo di fortissima crisi economica. Gli scrutatori sono stati invece nominati con criteri a noi sconosciuti. Ancora una volta l’amministrazione ha perso l’opportunità di adottare uno strumento trasparente, speriamo che i cittadini abbiano memoria e se ne ricordino alla prossima scelta elettorale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X