fbpx
facebook twitter rss

Un aiuto a Fermo dal comune di Ameno (Novara), stretta di mano tra i due sindaci

Print Friendly, PDF & Email

neri_calcinaro- Fermo terremoto

Un impegno serio e concreto per interventi che riguarderanno Palazzo dei Priori e la Scuola Media “Betti”. E’ quanto ha voluto assumersi  Roberto Neri, sindaco di Ameno, Comune in provincia di Novara, 900 abitanti circa, anche in nome di un vecchio legame con la Città di Fermo (è stato Direttore Sanitario della Asl di Fermo dal 1999 al 2002).

Il primo cittadino piemontese questa mattina ha incontrato a Fermo il Sindaco Paolo Calcinaro che, accompagnati dall’ing. Daniela Diletti dell’Ufficio Tecnico comunale e dalla dott.ssa Lucia Medei di Sistema Museo, gli ha mostrato gli effetti delle scosse sismiche di fine ottobre a Palazzo dei Priori.

Quindi ha espresso la volontà di voler dare, attivando un conto corrente dedicato, un aiuto a favore di tutti quegli interventi che verranno effettuati per questo importante sito storico culturale della città e per la storica scuola fermana (ospitata attualmente al Polo Scolastico di via Marsala).

“Ci siamo resi conto che il terremoto non ha toccato solo alcuni Comuni ma ha toccato un territorio molto più ampio – ha dichiarato il Sindaco di Ameno Neri –  e siccome Fermo è una città di grandi dimensioni, che molti suoi abitanti sono stati danneggiati ed anche per il fatto che ho un legame particolare con essa per motivi di lavoro, ho deciso di contattare il Comune di Fermo che considero in buone mani”.

“Non posso che ringraziare per la sensibilità il dott. Neri e con lui la Città di Ameno – ha aggiunto il Sindaco Calcinaro – credo che possa essere comunque, al di là dell’emergenza, l’inizio di una bella collaborazione, di una bella partnership, fra due realtà vivibili, molto vicine anche se lontane geograficamente”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X