facebook twitter rss

“Grani antichi”, continua
il viaggio culinario al Tentacolo

PORTO SAN GIORGIO - Di Chiara dell'Azienda speciale Fermo Promuove: "Abbiamo concesso il patrocinio a questo progetto che ritengo di grandissimo interesse per promuovere le eccellenze enogastronomiche del territorio"
Print Friendly, PDF & Email

grani-antichi-2
“Proseguono le serate dedicate al progetto “Grani antichi per pani da ristorazione”: secondo appuntamento, l’altra sera, presenti circa cinquanta ospiti, al “Tentacolo” di Porto San Giorgio per gustare un menù di pesce abbinato al pane di farina integrale da grano Saragolla. Soddisfazione totale – fanno sapere dall’ufficio stampa dell’iniziativa – sia degli ospiti, sia degli organizzatori, sia soprattutto dei titolari de il “Tentacolo” che hanno dimostrato, ancora una vota, la grande disponibilità dello staff di sala, nell’accoglienza, guidato da Marco Fedeli, e in particolare l’amore, la passione e la professionalità di Astrid Covi, lo chef che ha deliziato con le sue creazioni il palato degli ospiti. Presente alla serata, oltre al presidente dell’associazione Cuochi della Provincia di Fermo, Alessandro Pazzaglia (ha illustrato il progetto finalizzato alla creazione della “Carta del Pane”), il maestro panificatore Pierberardo Lucini e Nazzareno Di Chiara, presidente dell’Azienda Speciale “Fermo Promuove” che ha avuto parole di elogio per l’iniziativa.

grani-antichi-1

Lo stesso nel saluto rivolto agli ospiti ha aggiunto: “Per l’occasione abbiamo concesso il patrocinio a questo progetto che ritengo di grandissimo interesse per promuovere le eccellenze enogastronomiche del territorio. Ringrazio il presidente Pazzaglia, vera fucina di idee, e i titolari de il “Tentacolo” per la passione dimostrata, atta a favorire la miglior accoglienza possibile a quanti si avvicinano alla nostra terra e garantisco, per l’immediato futuro, un sostegno concreto a un progetto che auspico ci sia presentato da Pazzaglia e dai suoi collaboratori, atto a far conoscere quanto di buono il Fermano sa offrire, in tema di ristorazione, passando dal mare alla collina per finire con i prodotti del sottobosco della nostra zona montana”.

grani-antichi

Le pietanze, direttamente illustrate dallo chef, gustate ognuna con un pane dedicato (dal crostino di Saragolla al mandarino per l’aperitivo, quindi il bocconcino allo zenzero per accompagnare il “vapore di Mare” e a chiudere un pane di castagne al pepe nero accostato alla rana pescatrice), cui sono stati abbinati una Passerina Spumantizzata, un’altra ferma e per finire un Falerio Pecorino della Cantina Firmanum. Insomma un’esplosione di gusti e sapori – con prodotti di stagione rigorosamente a chilometri zero – che hanno catturato l’attenzione degli ospiti o quali hanno riservato una standig ovation allo chef, Astrid Covi, che dopo i ringraziamenti, portati agli ospiti anche in nome di Marco, ha fissato a tutti l’appuntamento al prossimo venerdì 25 novembre, per la terza e ultima serata del progetto”.

grani-antichi-4

grani-antichi-3

grani-antichi-6

grani-antichi-5


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X