facebook twitter rss

Ovuli con 100 grammi di hashish
sull’armadio, nei guai un minorenne

Print Friendly, PDF & Email

foto-stupefacente

di Giorgio Fedeli

Nell’ambito delle attività tese al contrasto dell’uso di sostanze stupefacenti soprattutto a scuola, gli agenti del commissariato di polizia di Fermo hanno iniziato una serie di indagini nei confronti di un minore, residente in un paese della fascia costiera fermana, che qualche tempo fa è stato controllato all’interno di una pizzeria, attività peraltro sottoposta a chiusura in virtù del provvedimento emesso in tal senso dal questore di Ascoli e Fermo, e che era stato trovato in possesso di una modica quantità di hashish. Le attività investigative hanno consentito di evidenziare come il ragazzo potesse detenere all’interno della propria abitazione delle sostanze stupefacenti. In considerazione delle prime risultanze investigative domenica pomeriggio la squadra Anticrimine del commissariato di Fermo guidato dal dirigente Leo Sciamanna, è entrata nell’abitazione del giovane dove è scattata una perquisizione finalizzata, appunto, al rinvenimento di eventuali sostanze stupefacenti.

 

Il dirigente del commissariato Leo Sciamanna

Il dirigente del commissariato Leo Sciamanna

Gli agenti all’interno della camera da letto del minore hanno trovato un grosso vaso di vetro, appoggiato sopra l’armadio, con all’interno un involucro confezionato con del cellophane. Aperto l’involucro ecco spuntare 11 ovuli di hashish, avvolti a loro volta con del cellophane, per un peso complessivo superiore ai 100 grammi. Il giovane è stato così segnalato alla procura della Repubblica del tribunale per i Minorenni di Ancona.

Il questore di Ascoli-Fermo Mario Della Cioppa

Il questore di Ascoli-Fermo Mario Della Cioppa


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti