fbpx
facebook twitter rss

Sigarette nascoste in bobine di rame,
la Finanza ne sequestra 1,6 tonnellate

ANCONA - Arrestato un cittadino greco che ora dovrà rispondere del reato di contrabbando
Print Friendly, PDF & Email

guardia di finanza sequestro sigarette
La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane, ha rinvenuto e sequestrato nel porto dorico 1,6 tonnellate di tabacchi lavorati esteri di contrabbando. Assolutamente originale la metodologia di occultamento dell’illecito carico: le “bionde” erano nascoste dentro 8 grandi bobine di rame. “In particolare, all’interno delle bobine – fanno sapere le Fiamme gialle –  erano stati artatamente ricavati dei doppifondi, meticolosamente foderati con lamine di piombo al fine di eludere eventuali controlli mediante scanner. In base ai documenti di trasporto, il carico era diretto al mercato inglese ed era costituito da sigarette di marca “Regina”, per un valore commerciale pari a circa 344 mila euro, compresi i diritti doganali evasi per circa 305 mila euro. Il conducente del mezzo, cittadino greco, è stato associato al complesso penitenziario di Montacuto e dovrà rispondere del reato di contrabbando. L’attività posta in essere conferma l’efficacia del dispositivo approntato dalla Guardia di Finanza nell’ambito del porto di Ancona, dove nel corso del corrente anno sono state complessivamente sequestrate circa 7 tonnellate di Tle”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X