facebook twitter rss

Il Porto Sant’Elpidio
non si ferma più,
battuto anche il Montefano

Biancoazzurri ancora vittoriosi fra le mura amiche, nonostante le pesanti assenze. Ospiti che giocano bene ma cadono sul gol di Simoni
Print Friendly, PDF & Email

whatsapp-image-2016-11-19-at-18-45-16

PORTO SANT’ELPIDIO – Quinta vittoria consecutiva per la compagine della presidente Anna Rita Pilotti, che in attesa del big match del week end fra Chiesanuova e Lorese, si porta a più sei dalla diretta inseguitrice Trodica. I maceratesi non riescono a sfruttare la superiorità numerica e subiscono la quarta sconfitta stagionale. Settimana non facile per i viola di mister Fondati, che dopo aver affrontato i fermani, sfideranno il Chiesanuova.

IL TABELLINO

PORTO SANT’ELPIDIO 1 (4-4-1-1): Lattanzi; Simoni, Mengo (8′ st Cannoni), Marcantoni, Stortini; Islami ( 42′ st Cirella), Cozzi, Chiappini, Quinzi ( 30′ st Santacroce); Marozzi; Cingolani. A disposizione: Genga, Belleggia, Mori, Minnucci. All. Stefano Cuccù

MONTEFANO 0 (4-4-2): Piergiacomi; Cesari (33′ st Bonacci), Moschetta, Camilletti, Donati; Palmucci, Gigli, Rossini ( 20′ st Bonifazi), Cammertoni ( 12′ st Menghini); Borioni, Aquino. A disposizione: Laconi, Giampieri, Barletta, Francioni. All. Giuliano Fondati

RETI: 4’ st Simoni

ARBITRO: Luca Gregori di Pesaro, Daniele Busilacchi di Ancona, Lorena Bejko di Jesi

NOTE: Ammoniti Cammertoni e Cannoni; espulsi 29’ st Marcantoni; corner 4 – 4; recupero 0’+5’, spettatori 250 circa

LA CRONACA

Nel campionato di Promozione girone B va in scena Porto Sant’Elpidio – Montefano, con gli elpidiensi forti della prima posizione e delle ultime quattro vittorie consecutive.
Al Ferranti, subito una ghiotta occasione per gli ospiti in casacca viola, ma Lattanzi a mano aperta è bravo a deviare in corner la conclusione di Borioni. I calzaturieri dimostrano di essere in partita e tentano a loro volta di sbloccare il risultato con Marozzi, ma sul fronte opposto è reattivo anche Piergiacomi. Al 34’ Borioni trova gli spazi fra le maglie biancoazzurre e in progressione fa partire un gran destro, sul quale Lattanzi ci mette una pezza e lo indirizza sul palo alla sua sinistra, sulla respinta è ancora provvidenziale l’intervento dell’estremo locale che blocca e sventa la minaccia.
Prima frazione che si chiude senza mai decollare, sia dal punto di vista del gioco che dello spettacolo, con squadre che si studiano molto e che temono di sbilanciarsi per non concedere opportunità all’avversario. Per i calzaturieri, si sente l’assenza di Riccardo Cuccù in un attacco troppo opaco con Cingolani unico terminale offensivo.

Sul nascere del secondo tempo, il Porto Sant’Elpidio passa in vantaggio grazie alla marcatura fortunosa di Simoni. Il laterale difensivo destro effettua un cross sulla fascia di competenza, ad altezza della bandierina, che mette fuori causa Pierantoni colpendo la faccia interna del secondo palo e depositandosi in rete. Se da una parte la fortuna aiuta gli audaci, dall’altra li beffa, al 53’ infatti, Mengo esce per infortunio alla parte bassa della schiena e va a colmare l’infermeria locale, già satura a causa degli stop di Cuccù e Marcantoni. Come se non bastasse, alla mezz’ora del secondo tempo, Marcantoni viene espulso per una gomitata giudicata intenzionale ai danni di Aquino e pertanto out tutta la difesa titolare.
Dopo il vantaggio, i rivieraschi hanno comunque acquisito coraggio creando maggiormente e tenendo in mano il pallino del gioco. Alla fine hanno per giunta portato a 450 i minuti di imbattibilità di Gaetano Lattanzi. Il Montefano si ferma dopo l’ottimo ruolino di marcia che lo vedeva non perdere da tre turni in trasferta e rimane in decima posizione a quota 14 punti.

Leonardo Nevischi

Fotogallery 

whatsapp-image-2016-11-19-at-18-45-25

whatsapp-image-2016-11-19-at-18-45-34

whatsapp-image-2016-11-19-at-18-45-35


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti