fbpx
facebook twitter rss

Una città mobilitata
per dire no alla violenza sulle donne

Print Friendly, PDF & Email

violenza-donne

 

di Maikol Di Stefano

Tre giorni di eventi ed appuntamenti dedicati alla giornata contro la violenza sulle donne. Ad organizzare il tutto l’assessorato e la commissione alle pari opportunità del comune di Porto Sant’Elpidio. “Presentiamo tre giornate importanti per raccontare la giornata della violenza sulle donne. Sono molto orgogliosa del lavoro della commissione e di chi gratuitamente ha collaborato con l’assessorato, portando come frutto questi tre giorni d’incontri e riflessioni. – spiega Milena Sebastiani, assessore alle pari opportunità di Porto Sant’Elpidio – Una seria di appuntamenti che inizieranno venerdì 25 novembre da Villa Baruchello, sabato 26 invece sarà riproposta nuovamente il contest di murales sul lungomare Europa, voluta da Alessandra Angelini, un evento supportato da CS Sport con l’offerta dei premi e Cristian Ripa che sarà il fornitore dei colori per la realizzazione delle opere. Il tutto si concluderà domenica mattina, grazie a Belinda Marini con una colazione letteraria nel Bar Agorà dove sarà presentato il libro di Simonetta Peci: “Trasmigrazioni”.

Tre giorni importanti per la comunità elpidiense, che entrerà nel tema della violenza sulle donne grazie all’ausilio dell’arte. Teatro, murales ed opere letterarie che racconteranno una delle tematiche di più stretta attualità.  “Insieme a Beatrice Spina che è nella commissione presentiamo lo spettacolo del teatro palyback: Lo sguardo oltre te – spiega Romina Iagatti – Un evento supportato dalla compagnia teatrale ‘Cobacolamina’, che si terrà venerdì 25 novembre, all’interno dell’ex limonaia di Villa Baruchello a partire dalle 21.15”.  Un teatro d’improvvisazione,che cerca di trasformare e comunicare l’emozione interiore dando loro una forma visiva. Questo l’obiettivo che da sempre il teatro in playback si pone, ma non ci sarà solo spazio per la recitazione, infatti sarà proiettato il video ‘Elisabetta e la giostra’presentato dalla RoSavida produzioni.

Questo è un momento particolare, dove la violenza è in crescita e la donna non ha più libertà di vivere serenamente. Una crisi che tocca tutti gli aspetti, l’economia, i valori, il rapporto sociale – prosegue la Iagatti – Trovo assurdo in tutto questo che in un assessorato alle pari opportunità, non abbia oggi neanche 100 euro per poter proporre un progetto. Questa è una realtà inaccettabile per una realtà comunale”. Si passerà invece alla street art il giorno seguente, con la terza edizione dei murales sul lungomare Europa, organizzato anche quest’anno da Alessandra Angelini, anche lei presente nella commissione comunale. “Quest’anno gran numero dei partecipanti saranno ragazzi del Liceo Artistico di Porto San Giorgio, ma tra loro anche due classi della scuola media Galileo Galilei. Sabato 26 ci sarà la premiazione alle ore 15, grazie ai voti che tramite la nostra pagina FB determineremo il vincitore. Rilasceremo anche gli attesti per il credito formativo all’interno della scuola”.

La domenica sarà il turno della letteratura.  “Nella colazione letteraria di domenica, andremo a presentare ‘Trasmigrazioni’ di Simonetta Peci. – spiega Belinda Marini – Una giornata dove rappresentiamo la territorialità, valorizzando un’autrice del posto. In secondo luogo la storia del libro, dove si raccontano le storie di 8 donne del territorio che hanno subito ogni forma di violenza dalla verbale, alla fisica allo stalkeraggio. Questo conferma come ‘gli altri’ non sono mai così lontani, ma molto spesso quella categoria potremmo essere proprio noi o chi abbiamo intorno”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X