facebook twitter rss

In corsa per l’autismo, Filippide del Fermano: “A Roma carichi di entusiasmo”

L'APPUNTAMENTO - La presidente Rosanna Vittori: "In questi cinque anni non abbiamo perso mai l’appuntamento di Roma: per noi questa è la vittoria"
Print Friendly, PDF & Email

2013

Come ogni anno, la squadra di Filippide del Fermano, composta da 21 persone, parteciperà a ‘Run for Autism’ che si terrà il prossimo fine settimana a Roma. Tutte le squadre del Progetto Filippide d’Italia si danno appuntamento per una due giorni festosa di sport. La squadra fermana, ospitata sin dal 25 al villaggio olimpico dell’Acqua Acetosa, gareggerà in due diverse manifestazioni podistiche il 26 mattina. “Saremo lì alla partenza, neri-blu-runcarichi di entusiasmo e felici di aver aggiunto al gruppo qualche nuovo atleta –  annuncia la presidente Rosanna Vittori –  In questi cinque anni non abbiamo perso mai l’appuntamento di Roma: per noi questa è la vittoria. Infatti, tagliamo già il traguardo quando i nostri atleti salgono sul pulmino portando con sé ‘solo’ i loro borsoni di atleti; quel cordone ombelicale della famiglia che li accompagna sempre, infatti, insieme allo stigma così pesante della loro disabilità, un po’ di più si allenta, regalando loro un po’ alla volta una piccola-grande-nuova autonomia. Con questo evento apriremo anche il sesto anno della nostra attività: è l’occasione di un piccolo bilancio”.

Presidente Vittori che aggiunge:”Molti sono stati i cambiamenti, alcuni avvicendamenti, tani eventi felici, alcuni sgradevoli, come la triste storia con l’Area Vasta 4 che non è riuscita a capire quanto preziosa sia la nostra attività, né quanto possa essere terapeutica, rinunciando ancora una volta ad avviare il doveroso percorso di autocritica che da tanto le famiglie dei soggetti autistici attendono, per l’assenza di risposte sanitarie. Dobbiamo invece rallegrarci per aver trovato tanti amici che ci hanno sostenuto consentendoci di portare avanti il nostro impegnativo ed ambizioso progetto. Primi tra tutti i volontari che sono davvero unici per la loro dedizione. Infine un ringraziamento lo dobbiamo alla Regione Marche cui non è sfuggita l’importanza di quello che facciamo ed ha scelto di sostenere il nostro progetto ‘Blu Run’ in occasione della giornata internazionale dell’autismo”.

blu-run


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X