facebook twitter rss

Insegnare la solidarietà, l’impegno dell’Avis di Sant’Elpidio a Mare

INIZIATIVE - Da febbraio 2017, il presidente Raffaele Calvitti e il segretario, Sandro Birilli, daranno il via ad un nuovo progetto chiamato “Avis, il valore di un gesto”
Print Friendly, PDF & Email

 

di Giada Berdini

avis-seamL’Avis di Sant’Elpidio a Mare ha deciso di iniziare il nuovo anno con un buon proposito: da febbraio 2017, il presidente di questa sezione, Raffaele Calvitti e il segretario, Sandro Birilli, daranno il via ad un nuovo progetto chiamato “Avis, il valore di un gesto”. In una società in cui spesso lo stile di vita sano viene trascurato e la solidarietà messa da parte, questo progetto si pone come obiettivo quello di sensibilizzare i giovani su un tema così rilevante: donare senza avere nulla in cambio. Un’importante lezione volta a promuovere alle nuove generazioni, ai possibili donatori di domani, il piacere di condividere quello che si ha con gli altri; e nel caso dell’Avis, il più delle volte, può significare salvare una vita. In accordo con il dirigente scolastico dell’ISC di Sant’Elpidio a Mare, il prof. Giocondo Teodori, alcuni volontari dell’Avis, accompagnati dai due ideatori del progetto, racconteranno le loro esperienze personali alle classi IV e V dei plessi delle scuole primarie del Circolo Didattico del paese. Una volta concordato con le insegnanti i giorni e le ore adatte, in ogni classe si terrà un incontro di quaranta minuti in cui i volontari saranno supportati da filmati, gadgets, brochure e giochi, per tener viva l’attenzione degli studenti su quanto sia fondamentale tale gesto, seppure così semplice e gratuito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X