facebook twitter rss

Scritte sulle mura del centro,
Senzacqua: “Siano rimosse subito o lo faremo noi”

PORTO SAN GIORGIO - Il coordinatore comunale del Carroccio: "Si visionino le registrazioni delle telecamere per individuare i responsabili"
Print Friendly, PDF & Email

3

“Vogliamo che quelle scritte siano rimosse immediatamente. E se l’amministrazione non corre subito ai ripari, ci offriamo noi di farlo”. Questa la presa di posizione del coordinatore comunale della Lega nord, Fabio Senzacqua, su alcune scritte comparse tra il sottopassaggio di via Oberdan e il nuovo tratto di viale Cavallotti, quello, per intenderci, riqualificato e pedonalizzato dall’amministrazione. Si tirano in ballo Emmanuel Chidi Namdi, la città di Fermo e la polizia: “Siamo indignati sia per il significato di quelle scritte, che tirano in ballo le nostre forze dell’ordine come pure la città di Fermo, che per il fatto che sono state imbrattate pareti della città. L’amministrazione le rimuova immediatamente o lo faremo noi”. “Emmanuel vive Fermo è morta” le parole della prima scritta. “G8 per gli sbirri” quelle della seconda. Senzacqua, però, va oltre: “Visto che quel punto della città è dotato di sistemi di videosorveglianza, si utilizzino le registrazioni video per individuare i colpevoli. Vogliamo che vengano individuati i responsabili”.

5

2


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti