facebook twitter rss

Caro affitti post sisma, Balestrieri porta il caso in consiglio comunale

Print Friendly, PDF & Email

Andrea Balestrieri

 

di Maikol Di Stefano

“Ho protocollato una mozione da discutere al prossimo consiglio comunale, sul controllo dei cari affitti perché non posso e non voglio rimanere a guardare che gente senza scrupoli possa decidere di far lievitare i prezzi degli appartamenti in maniera scellerata visto il periodo che molte famiglie sfollate dal terremoto del 26 e 30 ottobre stanno vivendo”. Si torna a parlare di emergenza sisma, lo fa il capogruppo di Fratelli d’Italia, Andrea Balestrieri, anticipando uno dei prossimi temi del consiglio comunale elpidiense. “E’ vergognoso quello che ho sentito, per colpa di qualcuno rischiamo di compromettere tutto quello che di buono la città attraverso tantissima gente e associazioni sta facendo. – spiega Andrea Balestrieri – Ho sentito di appartamenti in affitto, il cui costo mensile prima del sisma si aggirava sui 400 arrivare “magicamente ” a 600 euro e anche più. Personalmente mi sento di dire a chi decide di speculare sopra una tale disgrazia di vergognarsi. Non si può lucrare sopra un dolore così grande come la perdita di interi nuclei abitativi, se ho deciso di presentare questa mozione è per tutelare il buon nome della città di Porto Sant’ Elpidio e di chi ogni giorno si spende al servizio dei nostri confratelli duramente colpiti dal sisma. Il Comune e l’agenzia delle entrate devono controllare queste situazioni attraverso ricerche mirate; gli affitti vanno dimezzati e non raddoppiati”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X