fbpx
facebook twitter rss

Palio dei Comuni, Magliano si prepara alla festa

MONTEGIORGIO - Dietro al Palio una grande macchina organizzativa sul piano tecnico, televisivo, del marketing e della comunicazione, che ancora una volta ha trasformato l'appuntamento in un evento internazionale
Print Friendly, PDF & Email

Palio Comuni

“La rilevanza del Palio dei Comuni e della manifestazione permette di dare visibilità e vitalità a Magliano di Tenna, un paesino di appena 1500 abitanti. Quest’anno è la seconda vittoria consecutiva e con quella della prima edizione del Palio ora siamo a quota tre vittorie”. Sono le parole del vice sindaco di Magliano di Tenna Fabrizio Vitali dopo la vittoria di domenica scorsa all’ippodromo di Montegiorgio.

Giammario Ricci, presidente del Comitato Palio dei Comuni aggiunge: ” Come Comitato non possiamo che dedicare questa terza vittoria alla famiglia Belleggia e soprattutto un grazie a Fabrizio Vitali, il motore di tutta l’organizzazione. Sabato eravamo in 120 al ristorante Il Veliero per la cena pre-Palio e la serata è finita solo alle prime luci dell’alba, all’ippodromo San Paolo eravamo più di trecento. E questa è la dimostrazione che dietro a questa vittoria c’è tutto il paese di Magliano di Tenna. Con il Palio dei Comuni e ancora di più con questa vittoria il nome di Magliano va su giornali, televisioni, radio e mezzi di comunicazione in generale. Una bella promozione per il nostro territorio, per le nostre attività e quindi per farci conoscere dai turisti. Ora prepareremo il paese ad una grande festeggiamento per la terza vittoria al palio e perché anche questa è una occasione per stare insieme e per essere tutti uniti sotto il nostro campanile. Vorrei ringraziare, a nome di tutto Magliano di Tenna, Il team dei proprietari, composto dai toscani Leonardo Cecchi, Stefano Ciappi, Samuele Querci e dal tedesco di Migliarino Holger Ehler e chiaramente il driver Pietro Gubellini“. Palio Comuni
Domenica 20 novembre all’ippodromo di San Paolo c’è stata una grande festa popolare. Spettacoli non-stop, anche con gli artisti del circo capitanati da Ulisse Takimiri, che si sono esibiti in acrobazie volanti per tutto l’ippodromo.  Per gli appassionati di enogastronomia c’è stato il prelibato menu del Ristorante Ala, con Amelia e Antonella. I comuni hanno proposto stand con specialità locali, e alcuni con lo scopo di devolvere l’incasso alle popolazioni terremotate delle Marche. E per i più ghiotti c’era cioccolata e dintorni, firmato da MagaCacao di Civitanova e Macerata. In molti si sono gustati bicchieroni di cioccolata calda e panna.

Soddisfazione anche da parte della Famiglia Mattii per la partecipazione con un pubblico della grandi occasioni di tutte le età che hanno trascorso una bella domenica all’aria aperta, in una giornata veramente primaverile, che solo alla fine, quasi per rendere più misteriosa e accattivante la finale del Palio, ha visto scendere la nebbia, da cui è sbucato fuori vincitore, quasi come in una fiaba, Pascià Lest, il figlio di Varenne che sta dimostrando sempre di più di calcare le orme del Campione che ha fatto sognare appassionati e portato negli ippodromi chi voleva sognare davanti alle gesta di un campione.

La famiglia Mattii vuole ringraziare 9il grande pubblico accorso al San Paolo per il Palio: “Merito dell’ottimo lavoro di tutto lo staff che opera all’ippodromo, a partire dalle scuderie, dagli operai che si occupano della manutenzione della struttura, a tutto il personale impegnato nei totalizzatori, alle oltre 35 persone (tra giornalisti, operatori e tecnici) che hanno permesso la diretta in Hd della giornata coordinate da Adalberto Zeller per il comparto televisivo , Tito e il Professore (perché cosi sono conosciuti) tecnici sopraffini che hanno curato ogni dettaglio della giornata, il primo più specificatamente nell’ufficio tecnico e l’altro nel coordinamento del marketing e comunicazione del Palio. Tutto questo è successo sotto gli occhi attenti della televisione, nazionale e internazionale, in diretta per tutta la domenica che sicuramente ha contribuito a far conoscere il territorio Fermano e la nostra Regione”.

Palio Comuni

Palio Comuni

Palio Comuni

Palio Comuni

Palio Comuni

Palio Comuni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X