facebook twitter rss

Seconda rapina a mano armata,
nel mirino un’altra tabaccheria

Print Friendly, PDF & Email

carabinieri

di Matteo Achilli

E sono due, in meno di 24 ore. Dopo il colpo messo a segno giovedì sera alla tabaccheria-ricevitoria Ciccangeli di Piane di Falerone (leggi l’articolo), la criminalità è tornata a colpire. E questa volta nel mirino c’è finita la tabaccheria Ridolfi di Servigliano, in corso Navarra. Un colpo praticamente identico a quello messo a segno a Piane di Falerone. Ieri sera, infatti, intorno alle 20,30 un uomo, con il volto travisato da un passamontagna, ha fatto irruzione nella Ridolfi e, armato di una pistola, presumibilmente giocattolo ma comunque senza tappo rosso sulla canna, si è fatto consegnare dalla commessa l’incasso per un bottino di circa 600 euro. Una volta messo mano al denaro, il ladro ha girato i tacchi ed è scappato a gambe levate. Fortunatamente la commessa non ha riportato conseguenze. Sul posto sono immediatamente arrivati i carabinieri di Servigliano e il nucleo radiomobile. Le indagini sono condotte dal capitano Gianluca Giglio, comandante della compagnia di Montegiorgio. I militari dell’Arma hanno raccolto tutti gli elementi utili alla ricerca del rapinatore, a partire dalle immagini di videosorveglianza delle attività commerciali. Non si esclude, infatti, possa trattarsi dello stesso uomo che ha colpito a Piane di Falerone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X